territoriale Lista News

A Piacenza, la presentazione della Guida per il cittadino: “Dopo di noi”, amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali

COMUNICATO STAMPA

A PIACENZA, LA PRESENTAZIONE DELLA  14^ GUIDA PER IL CITTADINO: “DOPO DI NOI”, AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO, GLI STRUMENTI PER SOSTENERE LE FRAGILITA’ SOCIALI

<”DOPO DI NOI”, amministratore di sostegno. Gli strumenti per sostenere le fragilità sociali> (Piacenza, mercoledì 4 ottobre 2017, ore 17.30-19.30), Palazzo Rota Pisaroni – Salone d’Onore, Via S.Eufemia 13). #sipuofare 

Piacenza _ Mercoledì 4 ottobre a Piacenza si svolgerà l’Open Day per la ‘Tutela delle fragilità sociali’. L’evento di Piacenza rientra nell’analoga iniziativa che si è tenuta nello scorso mese di maggio in 61 città italiane.

In occasione della presentazione della 14^ Guida per il Cittadino dedicata a Dopo di noi, amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali”, si terrà un Incontro aperto ai cittadini sul tema <”DOPO DI NOI”, amministratore di sostegno. Gli strumenti per sostenere le fragilità sociali> (Mercoledì 4 ottobre 2017, ore 17.30-19.30), Palazzo Rota Pisaroni – Salone d’Onore, Via S.Eufemia 13, Piacenza).

La ‘14^Guida per il Cittadino’ è stata realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato con 13 Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori).

La Guida spiega gli strumenti giuridici utili a garantire assistenza alle persone con disabilità, a partire dalla Legge sul “Dopo di noi” (legge 112/2016), volta a favorire il benessere, la piena inclusione sociale e l'autonomia delle persone con disabilità grave- che prevede importanti agevolazioni fiscali.

I notai di Piacenza, insieme alle associazioni dei consumatori e alle associazioni per la tutela e i diritti delle persone con disabilità, in questa occasione, incontrano i cittadini per approfondire gli aspetti della Legge, e l’operatività. 

L’Incontro è organizzato dal Consiglio Notarile di Piacenza, su iniziativa del Consiglio Nazionale del Notariato, con il patrocinio del Comune di Piacenza e della Fondazione di Piacenza e Vigevano. Introduce il notaio Mariarosaria Fiengo, presidente del Consiglio Notarile di Piacenza, a cui seguono i saluti di: Patrizia Barbieri, Sindaco di Piacenza, Massimo Toscani notaio e Presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano, che coordina anche i lavori, Angela Cordani, presidente Federconsumatori Piacenza.

Relatori dell’Incontro pubblico, chiamati ad approfondire i vari aspetti della legge, sono Anna Maria Greco, medico e vice presidente dell’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Piacenza (‘Disabilità: il punto di incontro tra il medico e il paziente’), Claudio Tagliaferri, avvocato e presidente dell’Associazione Italiana Assistenza Spastici (‘Disabilità grave, fragilità e amministratore di sostegno’), i notai Silvia Bricchi (Interdizione e inabilitazione nel nostro ordinamento’), e Carlo Brunetti (‘Gli strumenti giurdici del “Dopo di Noi”), Mauro Peveri, dottore commercialista ed esperto contabile (‘Considerazioni fiscali e conclusive sul tema del “Dopo di noi”).

<I Notai _ spiega Mariarosaria Fiengo, Presidente del Consiglio Notarile di Piacenza _ raccolgono ogni giorno nei propri studi la forte esigenza sociale di tutelare disabilità e fragilità sociali nei vari aspetti ed avverte le ansie e preoccupazioni dei genitori, che investono, in genere, interi nuclei familiari. Ora che il legislatore ha approntato ulteriori e nuovi strumenti giuridici, il Notariato, con la sua guida, e con l’incontro organizzato vuole illustrare ai cittadini le opportunità disciplinate dal legislatore a partire dalla recente legge sul “Dopo di noi” (n. 112/2016), dagli istituti giuridici dell’amministratore di sostegno, dell’inabilitazione e dell’interdizione sino alla sostituzione fedecommissaria, con una particolare attenzione alle agevolazioni e alle esenzioni fiscali per le quali l’atto pubblico è requisito essenziale>.

<L’incontro _ sottolinea il Presidente del Consiglio Notarile di Piacenza _ è il segno, ancora una volta, della vicinanza del Notariato nazionale e, nella fattispecie, di quello piacentino, ai problemi sociali e familiari e del ruolo centrale di grande rilevanza che esso svolge quale pubblica funzione che lo Stato gli ha assegnato>.

 

LA GUIDA IN PILLOLE

Legge “Dopo di Noi”

Il legislatore con la legge sul “Dopo di noi” ha previsto strumenti pubblici e privati per sostenere le persone con disabilità grave. Gli strumenti pubblici sono rivolti ai disabili gravi privi del sostegno familiare, al fine di favorire percorsi di deistituzionalizzazione (evitando il ricovero nei consueti istituti), impedirne l’isolamento e favorirne la socializzazione, con l’istituzione di un apposito fondo di assistenza. Gli strumenti privati mirano a consentire la realizzazione di un “programma di vita”del disabile grave, idoneo a soddisfare le sue necessità e bisogni, prevedendo a tal fine importanti sgravi fiscali per le liberalità in denaro o in natura, la stipula di polizze di assicurazione, la costituzione di trust, la costituzione di vincoli di destinazione di cui all’articolo 2645-ter del codice civile, la costituzione di fondi speciali - composti da beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario - anche a favore di onlus che operano prevalentemente nel settore della beneficenza.

Altre sezioni della ‘Guida’ riguardano l’amministrazione di sostegno, l’interdizione e inabilitazione e la sostituzione fedecommissaria.

La ‘Guida’ è scaricabile dal sito: www.notariato.it.

 

Per maggiori informazioni:

Consiglio Notarile di Piacenza

Tel. 0523 327909

Email consigliopiacenza@notariato.it 

 

 

Beatrice Spagnoli

Press relations

+39 335 7024433/mob

beatrice.spagnoli@presspr.it

beaspagnoli@libero.it