Impresa

Come costituire una società? Quale tipologia risponde meglio alle proprie esigenze e agli scopi da raggiungere? È consigliabile rivolgersi per tempo al notaio per programmare la nascita e la vita di un’impresa. Leggi la sezione per saperne di più.

Casa

L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona e il notaio per legge tutela acquirente e venditore. Visita la sezione per capire quali sono i passaggi da seguire prima del rogito e acquistare un immobile in totale sicurezza.

Famiglia

Famiglia e rapporti di parentela; donazioni e successioni; come tutelarsi in caso di convivenza o modificare il regime patrimoniale del matrimonio. Approfondisci tutto quello che c’è da sapere nella sezione e scopri come il notaio può aiutarti.

nazionaleLista News

Testamento biologico: a Venezia rinnovato l’accordo con il Comune per la raccolta delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento sanitario

A seguito della delibera del Consiglio Notarile di Venezia del 27 gennaio 2016 e di quella della Giunta Comunale veneziana del giorno 11 maggio 2016, è stato sottoscritto il rinnovo della convenzione per la raccolta delle dichiarazioni anticipate di volontà dei trattamenti di natura medica (DAT).

La convenzione, siglata dal Presidente del Consiglio Notarile Ernesto Marciano e dal Direttore Affari Istituzionali del Comune Luigi Bassetto, conferma l’impegno del notariato veneziano a ricevere gratuitamente, per i prossimi due anni, le dichiarazioni e a conservarle presso il Consiglio Notarile, per permettere che le persone autorizzate possano consultarle in caso di necessità.

Dal luglio 2013 a marzo 2016 (data di scadenza della convezione), sono stati più di 400 i cittadini di Venezia e Mestre che hanno scelto di depositare nel registro comunale le loro dichiarazioni di trattamento, a dimostrazione dell’utilità del servizio reso gratuitamente dai notai veneziani.  

Il servizio è attivo in altri 7 Comuni della provincia: Camponogara, Ceggia, Fossalta di Piave, Marcon, Musile di Piave, Noventa di Piave e Spinea.

Il ruolo del Consiglio Notarile

La convenzione prevede che il Consiglio Notarile del Distretto di Venezia:

- riceva, attraverso i notai veneziani, e conservi, presso la propria sede, copia delle dichiarazioni anticipate di volontà dei trattamenti di natura medica (DAT) in previsione di futura perdita di capacità di intendere e di volere degli iscritti alle liste anagrafiche e dei domiciliati nel Comune di Venezia. L’elenco per nominativo delle Dichiarazioni ricevute verrà periodicamente trasmesso al Comune di Venezia che lo custodirà in formato elettronico, nel rispetto della normativa vigente in materia di sicurezza dei dati personali. Le dichiarazioni verranno iscritte in apposito registro alfabetico, che potrà essere tenuto anche con strumenti informatici, riportante i dati anagrafici del dichiarante;

- custodisca tali copie delle Dichiarazioni (DAT) e a garantisca la manutenzione e l’aggiornamento del registro;

- garantisca la presenza mensile di un notaio, a mesi alterni nel Centro storico e in Terraferma, presso le sedi comunali di Venezia (Palazzo Ca' Farsetti, San Marco 4137: il martedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00) e di Mestre (Via Cardinal Massaia n.45: il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00), per fornire ai cittadini del Comune stesso, previa prenotazione (per prendere un appuntamento è possibile recarsi personalmente presso gli sportelli URP oppure telefonare al numero 041/2748080 per Venezia o al numero 041/2749090 per Mestre) ogni necessaria informativa sulle Dichiarazioni (DAT), e – ove richiesto – per formare copia autentica di tali Dichiarazioni Anticipate di Volontà dei Trattamenti di natura medica;

- garantisca che l’attività venga svolta dai notai aderenti a titolo gratuito per il cittadino nell’interesse pubblico, fatte salve, quindi, le spese dovute per il rispetto della vigente normativa fiscale e tributaria in materia;

- conservi le copie autentiche delle Dichiarazioni (DAT) trasmesse dai notai del Distretto, garantisca la consultazione delle stesse alle persone autorizzate e trasmetta al Comune di Venezia, ogni sei mesi a mezzo posta elettronica, l’elenco per nominativo delle Dichiarazioni ricevute.

Come funziona il servizio?

La raccolta delle copie delle Dichiarazioni (DAT) avverrà nel rispetto delle seguenti modalità operative:

- i cittadini maggiorenni iscritti nell’anagrafe o domiciliati del Comune di Venezia potranno fissare un appuntamento secondo le modalità sopra riportate;

- il cittadino dovrà recarsi all’appuntamento munito di un documento di identità valido e del codice fiscale/tessera sanitaria;

- qualora si intenda nominare un fiduciario/supplente, all’appuntamento dovrà essere presente anche la persona (o le persone) indicata come fiduciario/supplente, anch’essa munita di documento di identità valido e del codice fiscale/tessera sanitaria;

- la dichiarazione verrà effettuata con l’utilizzo del modulo che l’interessato riterrà più opportuno, limitandosi il notaio delegato a consigliare le modalità ritenute più opportune sulla base della legislazione in materia;

- il notaio, dopo aver raccolto la sottoscrizione dell’interessato ed eventualmente del fiduciario/supplente, effettuerà copia conforme della Dichiarazione, che verrà conservata dal Consiglio Notarile;

- all’interessato rimarrà l’originale della propria Dichiarazione, nonché apposita ricevuta attestante l’impegno del notaio delegato al deposito della copia presso il Consiglio Notarile ai fini della sua custodia e dell’iscrizione nel registro predetto;

- la Dichiarazione resa potrà essere modificata o annullata, personalmente, con le medesime modalità sopra previste per la ricezione.