notai
casa
impresa
famiglia
aste

Il motore di ricerca del Notariato ti aiuta a trovare esattamente ciò che ti serve, garantendoti informazioni giuridicamente sicure, complete e aggiornate.

About us

We are an institution established in Italy and now active in 89 countries around the world.  A Notary carries out preventive legality checks, ensuring that every notarial deed abides by the law and the will of the parties. A Notary’s activities are audited by the State, the Tax Authorities and the Ministry of Justice.

Money laundering, identity theft, mortgages, foreclosures, easements, pre-emptions, litigation, international transactions: these are just some of the checks that the Notary, an independent, objective Public Official, carries out to protect members of the public from the risk of disputes.

UFFICIO STUDI

Commissioni, Gruppi e Tavoli di lavoro del CNN sono operativi su diversi temi:

Affari europei e internazionali, Assicurazione, Aste e dismissioni, Banche dati, Associazioni consumatori, Deontologia, Informatica e antiriciclaggio, Legislativo, Mediazione, Sociale, Pari opportunità, Scuola e legalità, Studi civilistici, esecuzioni immobiliari, d’impresa, pubblicistici, tributari e terzo settore, Valutazione attività didattiche, professionali e diritti d’autore, Atto a distanza, Rapporti con Abi, banche e stakeholders, Disabilità, Equo compenso, Trust, Cup, Governo societario, Fondo di garanzia.

Gli approfondimenti scientifici elaborati dal Settore Studi del Notariato e dalle Commissioni, ed approvati dal CNN, consultabili qui:

business

From the setting up of a company to its dissolution: types of business, opportunities, risks, procedures, responsibilities, national and transnational regulations. The notary can help you get oriented immediately and take the most suitable, efficient and safe path for your specific needs while ensuring transparency and legality.

home

Buying a house is one of the most important economic transactions in a person's life. Purchase proposal, preliminary contract, deposit, mortgage, deed ... many operations, rules, checks, documents, commitments, types of purchase. From the very first step, it is advisable to have a notary by your side, so that he can protect you and advise you on how to carry out the entire process in total safety.

FAMILY

Donations, inheritances, wills and living wills, cohabitation contracts, marriage agreements, disabilities and laws relating to future generations. As a trusted consultant and public official, the notary can help us deal with these delicate situations safely and in full legality.

FIND

FOCUS

National

04/05/2020

During this health and economic emergency, Europe’s 45,000 notaries are personally and collectively committed to playing their full role in the community effort to overcome the pandemic and to mitigate as far as possible the significant personal losses that are and will be suffered by large numbers of citizens

National

21/05/2018

Produced with financial support from the European Commission, this website provides information on the evidentiary value of authentic acts drawn up in the 22 countries of the European Union familiar with notarial practice in matters of succession and family law

NEWS

The archive of all national and local news.

PRESS RELEASE

The archive of all press releases

VERO O FALSO?

Domanda

“Il numero dei notai è chiuso”

Risposta

FALSO. Il numero è programmato dal Ministero della Giustizia sulla base di una serie di indicatori economici e sociali, così come avviene in tutti i paesi nel mondo in cui è previsto il notaio.

Domanda

“I notai italiani collaborano con Fbi e Casa Bianca”

Risposta

VERO. Il valore economico della funzione pubblica del notaio è testimoniato dalla richiesta dell’American Bar Association di tre notai italiani nella task force istituita con i rappresentanti della Casa Bianca e della FBI per trovare soluzioni efficaci ai problemi legati alla gestione delle identità digitali e alla prevenzione delle frodi elettroniche legate anche al mercato immobiliare.

Domanda

“Tutti i notai del mondo hanno le stesse funzioni”

Risposta

FALSO. Il ruolo del public notary di tipo anglosassone (in Gran Bretagna, USA e altri Paesi) è ben diverso da quello del notaio italiano: è responsabile solo dell’autenticità delle firme. Questo obbliga chi compra e vende una casa a ricorrere alla consulenza di un avvocato per ciascuno e alle spese dell’assicurazione, con costi complessivamente molto più elevati di quelli che si sostengono in Italia, a parità di garanzie.

Domanda

“Tutti potrebbero comprare l’Empire State Building”

Risposta

VERO. E’ già stato classificato come “uno dei più grandi furti nella storia americana”. Per metterlo a segno sono bastati 90 minuti, ma è soprattutto il bottino a lasciare senza parole: l’Empire State Building, uno dei simboli di New York e dell’America intera, è stato “rubato” da un reporter del New York Daily News.

Domanda

“Negli Stati Uniti e in Inghilterra si compra casa più facilmente perché non c’è il notaio”

Risposta

FALSO. Nei paesi di common law non esiste la figura del notaio, ma non per questo acquistare casa risulta più semplice: infatti ciascuna parte della compravendita deve farsi assistere da un avvocato e l’acquirente deve munirsi di un’assicurazione (title insurance) che lo garantisca circa la piena proprietà e la libertà da ipoteche del bene acquistato.

Domanda

“I notai devono segnalare per legge eventuali anomalie relative alla provenienza del denaro necessario a concludere gli atti”

Risposta

VERO. Ai sensi della normativa antiriciclaggio, il notaio deve provvedere all’identificazione della clientela, del titolare effettivo dell’operazione e comunicare eventuali operazioni sospette con segnalazione all’UIF, Unità di Informazione Finanziaria presso Banca d’Italia. Secondo la Guardia di Finanza, oltre il 90% delle segnalazioni di operazioni sospette trasmesse dai professionisti, provengono da notai.

Domanda

“Per comprare casa il notaio costa 10.000 euro”

Risposta

FALSO. Le spese notarili comprendono le tasse e le imposte che il notaio riscuote per conto dello Stato, che costituiscono la maggior parte dell’importo versato.

Domanda

“Tutti i soldi pagati al notaio restano a lui”

Risposta

FALSO. Quello che si paga al notaio comprende le imposte collegate a tutti gli atti (imposte di registro, ipotecarie, catastali, ecc.) che quest’ultimo riscuote per conto dello Stato versando ogni anno, attraverso la rete informatica del Notariato, diversi miliardi di euro di imposte indirette e plusvalenze senza alcun aggio a carico dello Stato, anche se non riscossi dal cliente.

Domanda

“La commissione del concorso è composta da soli notai”

Risposta

FALSO. La commissione esaminatrice (la stessa per esame scritto ed esame orale) è composta  prevalentemente da soggetti esterni al Notariato: magistrati e professori universitari.

 

Domanda

“Aprire un’impresa negli Stati Uniti o in Inghilterra è più semplice che in Italia”

Risposta

FALSO. La Banca mondiale nel suo ultimo rapporto Doing Business 2015 ha confermato che l’Italia, alla 46^ posizione della classifica “Starting a business,” è in grado di offrire condizioni per aprire un’impresa al pari degli U.S.A. (46^ posizione) e  Gran Bretagna (45^ posizione) e migliori di Svizzera (69^), Spagna (74^), Lussemburgo (82^), Austria (101^) e Germania (114^).

Domanda

“Nessuno controlla l’operato dei notai”

Risposta

FALSO. I notai sono sottoposti a continui e stringenti controlli da parte dello Stato: trasmettono ogni mese gli atti agli Archivi Notarili; ogni quattro mesi gli atti notarili sono sottoposti anche al controllo dell’Agenzia delle Entrate; ogni due anni tutti i loro atti sono sottoposti all’ispezione del Ministero della Giustizia.

Domanda

“Il passaggio dal notaio è un ulteriore impedimento all’attività d’impresa”

Risposta

FALSO. Il passaggio dal notaio è la garanzia della corretta costituzione societaria per i soci e per la collettività. La trasmissione telematica notarile permette di ridurre i tempi di costituzione. Grazie all’abolizione nel 2000 del controllo omologatorio del tribunale e la conseguente assunzione da parte del notaio della relativa responsabilità, per il Notariato “impresa in un giorno” è realtà.

Domanda

“Il notaio mette solo una firma e legge alcuni fogli”

Risposta

FALSO. L’intervento del notaio, la cui “lettura di alcuni fogli” e la cui firma non è che la conclusione di una serie di verifiche capillari e di indagini dirette ad assicurare il buon esito dell’acquisto, assicura che si compri da chi è effettivamente proprietario e che la casa sia esente da ipoteche.

Domanda

“Se il notaio sbaglia non paga”

Risposta

FALSO. Il notaio è responsabile per legge sotto il profilo civile, disciplinare e penale. Per questo il Notariato è stata la prima categoria professionale a stipulare, nel 1999, un’assicurazione che copre tutti i notai per la responsabilità civile in caso di errore e che nel 2006 è diventata obbligatoria per legge.

Domanda

“L’accesso alla professione notarile è gestito direttamente dall’ordine dei notai”

Risposta

FALSO. L’accesso alla professione di notaio è subordinata al superamento di un concorso pubblico gestito dal Ministero della Giustizia. Il concorso viene bandito una volta all’anno.

Domanda

“Il lavoro del notaio è tutto penna e calamaio”

Risposta

FALSO. Tutte le attività che si svolgono negli studi notarili sono informatizzate e mettono in pratica l’agenda digitale del Governo: non solo l’iscrizione di una nuova società nel registro imprese e la trascrizione degli atti immobiliari ma anche l’atto pubblico può essere totalmente informatico, così come è possibile partecipare all’acquisto di una casa via web attraverso gli studi notarili abilitati.

Domanda

“La figura del notaio esiste solo in Italia?”

Risposta

FALSO. Il Notariato è presente in 89 paesi nel mondo tra cui Cina, Giappone, Indonesia, Russia, 22 dei 28 stati membri dell’Unione Europea e copre il 60% della popolazione mondiale.

Domanda

“Per diventare notaio occorre essere figlio di notaio”

Risposta

FALSO. Oltre l’82% dei notai non è figlio di notaio perché si diventa notaio attraverso un rigoroso concorso pubblico gestito direttamente dal Ministero della Giustizia.