MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 52-2020/C – Sulla modificabilità dell’ordine legale di riduzione delle donazioni

Autore:

Giovanni Perlingieri

29/06/2020

SOMMARIO: 1. Il notaio custode della tradizione e garante di una innovazione. La tesi tradizionale: derogabilità del criterio proporzionale di riduzione delle disposizioni testamentarie ex art. 558, comma 2, c.c. e inderogabilità del criterio cronologico ex artt. 559 e 564, comma 4, c.c. – 2. Osservazioni critiche. La prassi e i limiti di operatività del criterio cronologico. – 3. Le ragioni giustificative delle norme richiamate: condizioni e limiti di inderogabilità. Consenso dei donatari anteriori sfavoriti e derogabilità del criterio cronologico di riduzione delle donazioni lesive, nei limiti della quota riservata ai legittimari. 4. Segue. Tutela dei legittimari e controllo di conformità ai divieti dei patti successori (ex art. 458 c.c.) dell’accordo modificativo dell’ordine legale di riduzione delle donazioni. – 5. Segue. I terzi, gli aventi causa e il problema della pubblicità dell’atto. Il ruolo del notaio.