MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 76-2005/T – L’obbligo di fatturazione nei contratti sottoposti a condizione sospensiva

Autore:

Nicola Forte

27/10/2014

Si chiede quale sia il momento in cui debba essere emessa la fattura ai fini Iva nell’ipotesi di cessione di un terreno suscettibile di utilizzazione edificatoria sottoposta a condizione sospensiva. In particolare, nel caso prospettato, il pagamento del corrispettivo sarà effettuato solo al rilascio del permesso di costruire (evento dedotto in condizione) ed il prezzo praticato varierà a seconda dei metri quadri edificabili concessi dal Comune. Non è previsto il versamento né di caparre confirmatorie, né di acconti. Prima di iniziare ad esaminare specificamente il quesito è opportuno ricordare che il problema dell’individuazione del momento di emissione della fattura si pone, più in generale, per i trasferimenti di tutti i beni culturali. Infatti, secondo quanto previsto dall’art. 61, comma 4 del D.Lgs n. 42 del 22…