Impresa

Come costituire una società? Quale tipologia risponde meglio alle proprie esigenze e agli scopi da raggiungere? È consigliabile rivolgersi per tempo al notaio per programmare la nascita e la vita di un’impresa. Leggi la sezione per saperne di più.

Casa

L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona e il notaio per legge tutela acquirente e venditore. Visita la sezione per capire quali sono i passaggi da seguire prima del rogito e acquistare un immobile in totale sicurezza.

Famiglia

Famiglia e rapporti di parentela; donazioni e successioni; come tutelarsi in caso di convivenza o modificare il regime patrimoniale del matrimonio. Approfondisci tutto quello che c’è da sapere nella sezione e scopri come il notaio può aiutarti.

You are here

nazionaleLista News

Agenzia ICE e Notariato, firmato accordo per sostenere e orientare imprese estere che vogliono investire in Italia

E’ stato firmato, in occasione del 54° Congresso Nazionale del Notariato a Firenze dal titolo “La legalità al centro. Crescere nel rispetto della legge”, l’accordo operativo fra l’ICE - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane e il Consiglio Nazionale del Notariato con l’obiettivo di sostenere e orientare le imprese estere interessate a investire in Italia.

Il progetto, firmato dal Presidente dell’Agenzia ICE, Carlo Ferro e dal Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Cesare Felice Giuliani, nasce per favorire una cooperazione strutturata dell’ICE con i notai, prevista dalla Cabina di regia per l’Italia Internazionale, in grado di valorizzare la loro funzione di raccordo fra istituzioni e imprese. 

"La collaborazione con il Consiglio Nazionale del Notariato riflette la strategia di ICE di una presenza sempre maggiore sul territorio e di partnership con le imprese" afferma Carlo Ferro, Presidente dell’Agenzia ICE. "C’è, infatti, una nuova ICE al servizio delle imprese che va sul territorio per rendere più fruibili i servizi offerti e che vuole collaborare con tutte le associazioni e i corpi intermedi per mettere la propria rete di 79 uffici esteri a disposizione di un’azione di sistema volta a portare più made in Italy nel mondo è più produzione dal mondo in Italia."

“Il sistema dei pubblici registri immobiliare e societario rappresenta un fattore di competitività per l’Italia e una garanzia di sicurezza per gli investitori stranieri”, ha dichiarato Cesare Felice Giuliani, Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato. “ Per questo il Notariato, dopo aver redatto la prima “Guida doing business in Italy” nel 2015 insieme a Ice e cinque ministeri, si mette nuovamente a disposizione dell’Agenzia per sostenere lo sviluppo economico italiano nei mercati internazionali e incoraggiare gli investimenti dall'estero”.

Da parte dell’Agenzia ICE progressivamente sarà previsto il coinvolgimento dei notai in occasione di missioni ed eventi internazionali di presentazione delle opportunità di investimento in Italia.  Inoltre, l’ICE si impegna a promuovere incontri presso la Rete ICE estera in accordo con la rete diplomatico/consolare.

Il Notariato si impegnerà a:

  • garantire un’assistenza di primo livello ai funzionari dell’Agenzia ICE su specifiche richieste provenienti da imprese assistite;
  • garantire assistenza internazionale all’ICE e alle imprese assistite grazie al network dei notariati presenti nel mondo e aderenti all’Unione Internazionale del Notariato e al Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea;
  • redigere strumenti di informazione sul ruolo e funzioni del notariato italiano agli investitori internazionali al fine di far conoscere i processi, i costi e i vantaggi in termini di competitività offerti dal controllo preventivo e dalla consulenza notarile;
  • prestare consulenza ed assistenza giuridica –anche su profili di carattere transfrontaliero- finalizzate alla pubblicità anche online e alla conseguente vendita degli immobili della vetrina ICE o di altri enti pubblici italiani a investitori stranieri;
  • sviluppare programmi informatici che possano permettere agli imprenditori italiani o esteri di utilizzare sistemi di tokenizzazione di asset anche di carattere finanziario, utilizzando modalità di registrazione anche diffusa (DLT), sempre che si tratti di beni mobili non iscritti in pubblici registri italiani;
  •  prestare consulenza a Paesi stranieri che intendano adottare sistemi giuridici di Civil Law, con particolare riferimento alla disciplina della proprietà immobiliare, della sua circolazione e della sua pubblicità in pubblici registri immobiliari e catastali.

La collaborazione tra Agenzia ICE e il Notariato nasce già nel 2015 come prima partnership governativa con un ordine professionale volta a sostenere e orientare le imprese italiane nei mercati internazionali e le imprese estere interessate a investire in Italia, grazie al coinvolgimento del network degli 88 paesi nel mondo in cui è presente l’intervento notarile ed alla rete degli 79 uffici dell’Agenzia ICE in 67 Paesi.


territorialeLista News

Semplificazione e snellimento delle procedure per i cittadini: siglato a Caltanissetta un accordo con il Comune per l’acquisizione online di certificazioni ed estratti necessari alla funzione notarile

Lo scorso 7 febbraio è stato siglato a Caltanissetta presso Palazzo del Carmine un protocollo di intesa tra il Presidente del Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Caltanissetta e Gela, Giuseppe Pilato, e il Sindaco, Giovanni Ruvolo, finalizzato alla semplificazione delle procedure per gli uffici comunali e per gli studi notarili, con la conseguente facilitazione dell’iter burocratico per i cittadini.

L’accordo prevede infatti che possano essere acquisiti online tutti gli estratti e le certificazioni necessari all’esercizio della funzione notarile.

Certificati di residenza, certificati di morte, estratti dell'atto di morte, stato civile, certificati di stato libero, estratti del rapporto coniugale e del regime di separazione o comunione dei beni sono solo alcuni dei documenti che i notai nisseni possono acquisire on-line nella piattaforma condivisa con il Comune di Caltanissetta.

I cittadini non dovranno quindi più fare code agli uffici comunali per una serie di certificazioni ed estratti necessari alla successiva stipula di atti dei privati, come per esempio le successioni o l'acquisto degli immobili, quanto per le nuove iscrizioni, la cessione o l'affitto di imprese.

Alla sigla del protocollo erano presenti anche l'Assessore e Vicesindaco Felice Diema, i Notai Laura Candura e Alfredo Grasso, la Dirigente dei Servizi Demografici Angela Polizzi, il Comandante della Polizia municipale e Dirigente dei Servizi informatici, Diego Peruga.

"Lo snellimento burocratico e la facilitazione dell'attività notarile - ha spiegato il Presidente Pilato - hanno come beneficiari i cittadini. Si rafforza la collaborazione tra le categorie professionali e l'Ente locale. Questo servizio aggiunge un nuovo tassello nelle procedure informatiche avviate da vent'anni dal notariato a Caltanissetta. Registrare, trascrivere e volturare in catasto oppure costituire una società, sono oggi attività che si svolgono in 24 ore e ciò aiuta anche l'economia del territorio".

 

territorialeLista News

Mediazione civile: a Brescia intesa tra notai e Camera di Commercio

Il Presidente della Camera di Commercio di Brescia Giuseppe Ambrosi e il Presidente del Consiglio Notarile di Brescia Enrico Lera hanno stipulato una convenzione per fornire alle parti in mediazione la possibilità di avvalersi di un elenco di notai specializzati sulle peculiarità del procedimento di mediazione, sull'accordo conciliativo e sugli aspetti fiscali della mediazione.  

La convenzione è volta inoltre a promuovere forme di collaborazione per agevolare un approccio condiviso su tematiche attinenti di comune interesse, in particolare in relazione ad analisi e interpretazioni di problematiche procedurali legate alla specificità degli atti e degli adempimenti collegati, disciplinati da una normativa recente e tuttora in fase interpretativa, per la quale è utile instaurare e mantenere un confronto aggiornato anche con l'Agenzia delle Entrate e l'Agenzia del Territorio. 

La mediazione si sta affermando come uno strumento di risoluzione delle controversie civili e commerciali di cui cittadini e imprese possono fruire per trovare accordi più rapidi e meno costosi, in alternativa ai confronti normalmente più aspri che avvengono in Tribunale.

Un incentivo a ricorrere a questo strumento è arrivato con il decreto legislativo 28/2010, in cui lo Stato ha previsto l'obbligo preliminare di esperire un tentativo di accordo tra le parti attraverso la mediazione nei casi di contenziosi in materia di diritti reali, divisione, successione ereditaria, patti di famiglia, questioni bancarie e finanziarie, affari di condominio e locazione, contratti assicurativi, comodato, affitto di aziende, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria, risarcimento del danno derivante da diffamazione a mezzo stampa o con altro mezzo di pubblicità.

territorialeLista News

Violenza sulle donne, a Genova il primo accordo in Italia tra notai e un Centro antiviolenza

COMUNICATO STAMPA

Genova, 24 novembre 2017 - Il 25 novembre 2017, Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Genova e Chiavari e il Centro per non subire violenza (da Udi) - Onlus di Genova (con sede in via Cairoli, 14/7), firmeranno un protocollo di intesa che prevede una articolata collaborazione sui fronti della consulenza notarile gratuita alle donne indirizzate dal Centro, della formazione ai notai sul tema della violenza economica.

Le parti si impegneranno, inoltre, in iniziative congiunte di comunicazione per promuovere il servizio e per diffondere una cultura della informazione e della prevenzione su tutti gli aspetti collegati alla violenza di genere.

L’avv. Elisa Pescio, presidente del Centro per non subire violenza e il notaio Ugo Bechini, presidente del Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Genova e Chiavari, hanno scelto proprio la data simbolica del 25 novembre 2017 per dare il via al primo protocollo di intesa tra un Centro Antiviolenza e un Consiglio Notarile distrettuale.

La collaborazione sarà operativa a partire da gennaio 2018 e i suoi contenuti e gli obiettivi saranno presentati dalle due organizzazioni in una conferenza stampa fissata a gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni:
Referente per il Consiglio Notarile di Genova
Notaio Rosaria Bono 348225938 rbono@notariato.it
 

 

 

 

territorialeLista News

Semplificazione amministrativa: ad Avellino accordo con il Comune per l’accesso in via telematica alla banca dati dell’anagrafe

 Il giorno 9 ottobre è stato sottoscritto dal Presidente del Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Avellino e Sant’Angelo dei Lombardi Francesco Pastore e dalla Dirigente responsabile del settore “Anagrafe e stato civile” del Comune Carmela Cortese un accordo per l’accesso in via telematica, tramite il Ced (Centro elaborazione dati), alla banca dati anagrafica del Comune.

La convenzione permetterà ai notai registrati presso il Ced del Comune di Avellino di interrogare la banca dati conoscendo residenza, posizione individuale e familiare del cittadino e avere quindi accesso diretto alla maggior parte delle informazioni necessarie per la predisposizione degli atti notarili. Il materiale ricercato e visualizzato potrà essere stampato e utilizzato su supporti magnetici, ma in alcun modo potrà essere modificato.

Il nuovo servizio telematico si tradurrà in una maggiore efficienza anche per i cittadini, che non dovranno più procurarsi da soli i certificati necessari alla stipula della stragrande maggioranza degli atti notarili, e garantirà nel contempo, sotto il profilo della tutela della riservatezza, i più elevati standard di sicurezza informatica, assicurati dall’accesso al sistema solo da parte di soggetti qualificati.

 

 

 

 

nazionaleLista News

Firmato un accordo fra i Notariati italiano e francese in materia di scambio di procure per via telematica

Lo scorso 6 ottobre a Santiago di Compostela - nell’ambito del Congresso Internazionale del CNUE - è stato siglato un accordo fra il Consiglio Nazionale del Notariato e il Conseil Supérieur du Notariat francese, in materia di scambio di procure.

Scopo della collaborazione, incrementare l’impiego - a fianco delle modalità tradizionali ad oggi utilizzate – dello scambio di procure per via telematica attraverso i sistemi Bartolus ed EUFides, piattaforme oggetto di nuovi aggiornamenti e ulteriori implementazioni.

L’iniziativa è testimonianza dell’intento di semplificare e di velocizzare la cooperazione tra notai italiani e francesi nell’ambito delle pratiche transfrontaliere, con particolare riguardo allo scambio di procure, a favore dei cittadini e delle imprese, avvalendosi in completa sicurezza e in conformità con le norme vigenti delle nuove tecnologie e delle piattaforme a disposizione di notai d’Europa.

territorialeLista News

Agevolazioni fiscali per gli iscritti alla gestione agricola: ad Avellino accordo con l’INPS per la semplificazione delle procedure

Il giorno 17 luglio 2017 il Presidente del Consiglio Notarile di Avellino Francesco Pastore e il Direttore della sede provinciale dell’INPS – Istituto Nazionale di Previdenza Sociale Sandra Sarno hanno siglato un’intesa che consente ai notai del Distretto notarile di richiedere a mezzo PEC (del notariato) la certificazione attestante l’iscrizione dei propri clienti alle gestioni agricole (coltivatori diretti e IAP) finalizzata all’ottenimento delle agevolazioni fiscali previste dalla legge in dipendenza della stipula di atti notarili, stante l’autoliquidazione obbligatoria dei notai che svolgono un ruolo di responsabili d’imposta, nonché di mandatari nell’interesse del Fisco. Le certificazioni vengono rilasciate, tramite PEC, in tempi ristretti, seguendo uno specifico indirizzo mail di posta certificata riservato ai notai.

 

territorialeLista News

Palermo, dal 12 giugno tutti i notai del distretto di Palermo e Termini Imerese potranno consultare on-line le banche dati di anagrafe e stato civile

                                                                  COMUNICATO STAMPA

Palermo, dal 12 giugno tutti i notai del distretto di Palermo e Termini Imerese potranno consultare on-line le banche dati di anagrafe e stato civile     

È il risultato di una convenzione tra Comune e Consiglio Notarile di Palermo. Presentazione venerdì 9 giugno a Palazzo Moncada, in via Bandiera 11

Palermo, 7 giugno 2017. Dal 12 giugno tutti i notai del distretto di Palermo e Termini Imerese potranno consultare on-line le banche dati di anagrafe e stato civile del Comune di Palermo utilizzando un ambiente di collaudata sicurezza informatica già da anni attivo in tutti i rapporti tra Notariato e Pubblica Amministrazione. È il risultato di una convenzione tra il Comune del capoluogo siciliano e il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Palermo e Termini Imerese e della collaborazione tecnica delle rispettive società di informatica (Sispi s.p.a. e Notartel s.p.a.). Notevole il risparmio di tempi e costi per i cittadini.

Dopo un periodo di sperimentazione e ridefinendo i termini di una precedente convenzione del 2001 (la prima in Italia), il Comune di Palermo ha deliberato la messa a regime del sistema primo nel suo genere poiché gestito a livello nazionale ed in massima sicurezza grazie alle peculiarità della RUN – Rete Unitaria del Notariato.

La sottoscrizione della convenzione e la presentazione del sistema si terrà venerdì 9 giugno alle 12 presso la sede del Consiglio Notarile in via Bandiera 11.

Interverranno tra gli altri il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, l’assessore Giusto Catania, il Presidente del Consiglio Notarile di Palermo Alberto Calì, il Notaio Enrico Maccarone, componente della Commissione informatica del Consiglio Nazionale del Notariato.

 

Addetto stampa Comitato regionale Notarile della Sicilia

Laura Grimaldi 336676766

territorialeLista News

Testamento biologico: a Cavarzere (VE) siglato l’accordo con il Comune per la raccolta delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento sanitario

Lo scorso 20 marzo 2017 è stata siglata dal Presidente del Consiglio Notarile di Venezia Ernesto Marciano e il Sindaco pro tempore del Comune di Cavarzere Henri Tommasi la convenzione per l’istituzione del Registro per la raccolta delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento sanitario (DAT).

Grazie all'accordo, è stata ufficialmente attivata la procedura per consentire, a chi lo volesse, di depositare la propria dichiarazione anticipata di trattamento (Dat), il documento  con cui si rende nota la volontà di essere o non essere sottoposti a trattamenti (e quali) di natura medica, in caso di malattie o traumi con perdita di coscienza permanente e irreversibile. 

Possono presentare la Dat tutti i cittadini iscritti all'anagrafe comunale, maggiorenni e in piena capacità mentale. 

Per accedere al sevizio, che viene reso dal notaio una volta al mese (4 maggio, 6 giugno, 4 luglio, 1 agosto, 12 settembre, 10 ottobre, 7 novembre e 5 dicembre) dalle ore 9.30 alle 11, è necessario fissare l'appuntamento almeno cinque giorni prima, chiamando la segreteria del Comune (tel.0426/ 317131 o 0426/317132). 

II dichiarante e il fiduciario dovranno presentarsi personalmente muniti ognuno di documento di identità valido, codice fiscale e tessera sanitaria. 

II servizio del notaio è gratuito, a carico del dichiarante solo la marca da bollo, 16 euro, prevista per legge. 

Maggiori informazioni nel sito web del Comune: www.comunecavarzere.it/testamentobio.php.

Il servizio, che viene reso dai notai a titolo gratuito (fatte salve le spese dovute per il rispetto della vigente normativa fiscale e tributaria in materia), è attivo in altri 9 Comuni e 10 città della provincia: Camponogara, Ceggia, Fossalta di Piave, Marcon, Mirano, Musile di Piave, Noventa di Piave, Spinea e Venezia (e Mestre).

Pages