Impresa

Come costituire una società? Quale tipologia risponde meglio alle proprie esigenze e agli scopi da raggiungere? È consigliabile rivolgersi per tempo al notaio per programmare la nascita e la vita di un’impresa. Leggi la sezione per saperne di più.

Casa

L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona e il notaio per legge tutela acquirente e venditore. Visita la sezione per capire quali sono i passaggi da seguire prima del rogito e acquistare un immobile in totale sicurezza.

Famiglia

Famiglia e rapporti di parentela; donazioni e successioni; come tutelarsi in caso di convivenza o modificare il regime patrimoniale del matrimonio. Approfondisci tutto quello che c’è da sapere nella sezione e scopri come il notaio può aiutarti.

You are here

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: il Consiglio Notarile di Novara, Vercelli e Casale Monferrato dona 10mila euro per l'emergenza sanitaria all'Ospedale Maggiore e alla Comunità di Sant'Egidio

Il Consiglio Notarile di Novara, Vercelli e Casale Monferrato, per venire incontro alle esigenze dettate dalla emergenza della epidemia Covid-19, ha donato la somma complessiva di 10.000,00 Euro destinando:

  • 5.000,00 Euro, per far fronte all’emergenza sanitaria, a favore della Onlus “Nessun Uomo è un’Isola” che farà avere direttamente e immediatamente all’Ospedale Maggiore di Novara presidi sanitari di protezione per i medici e tutto il personale sanitario che si sta prodigando a proprio rischio per portare assistenza ai contagiati;
  • 5.000,00 Euro, per far fronte alla seconda emergenza che si sta palesando in questi ultimi giorni: l’emergenza sociale di tutti coloro che non hanno piu’ reddito ed hanno difficoltà ad acquistare generi alimentari, a favore dell’Associazione di solidarietà sociale “Comunità di Sant’Egidio“ che si è impegnata a devolvere la somma per far fronte alle esigenze dei territori del nostro Distretto, Novara Vercelli e Casale Monferrato.

“Il Consiglio Notarile di Novara, Vercelli e Casale Monferrato – spiega il Presidente del Consiglio Notarile Gian Vittorio Cafagno - ha voluto dare un contributo destinato a far fronte alle sofferenze delle persone colpite dal Corona Virus”.

 

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: il Consiglio Notarile di Catania dona due ventilatori polmonari agli Ospedali Garibaldi e Cannizzaro

COMUNICATO STAMPA

CATANIA - «L’emergenza in atto ha immediatamente mostrato il ruolo strategico che ricopre ogni singolo presidio ospedaliero all'interno della comunità di riferimento: per questo motivo il nostro Consiglio si è attivato tempestivamente per lanciare una raccolti fondi tra i propri iscritti, con l’obiettivo di dare un contributo concreto alla battaglia contro Covid19». Il presidente del Consiglio Notarile di Catania e Caltagirone Andrea Grasso ha così coinvolto i notai del Collegio per l’acquisto di due ventilatori polmonari, uno destinato all’Arnas Garibaldi –e collocato all'interno di Palazzo Signorelli, lo stabile dedicato alla gestione dei pazienti affetti dal virus - e l’altro alla terapia intensiva dell’Ospedale Cannizzaro di Catania, strutture in prima linea per salvaguardare la salute dei cittadini e salvare vite umane.

Il Consiglio Notarile del capoluogo etneo ha voluto contribuire e manifestare la propria vicinanza a medici, infermieri e volontari che operano quotidianamente e con grandi sacrifici in corsia, per fronteggiare questo delicatissimo momento che ci vede tutti coinvolti. «Abbiamo acquistato i dispositivi in pronta consegna ed effettuato la donazione, cercando così di accorciare i tempi ed evitando di gravare sulla struttura ospedaliera da un punto di vista burocratico e organizzativo. Un piccolo segnale di stima e riconoscenza – conclude Grasso - nella speranza di poter superare al più presto quest’emergenza, rafforzando il legame tra i cittadini con piccoli gesti solidali che uniscono tutti verso un obiettivo comune».

 

 

Assia La Rosa | Agenzia I Press

I PRESSSala Stampa e Comunicazione
CATANIA – Via Perugia 1, 95129
3383559961
tel/fax 095 505133 

www.i-press.it | www.i-pressnews.it 
assialarosa@i-press.it
  

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: dal Consiglio Notarile di Bologna 45mila euro agli Ospedali del territorio

COMUNICATO STAMPA

Acquistato materiale sanitario su espressa segnalazione dell’Azienda USL di Bologna. Il Presidente Babbini: “I Notai a fianco dei cittadini anche in questo difficile momento”

Il Consiglio Notarile di Bologna destina 45.000 euro alla salute pubblica, veicolando tali risorse nell’acquisto di materiale sanitario che verrà destinato alle necessità degli ospedali locali impegnati a fronteggiare l’emergenza Covid-19.

Si tratta di attrezzature acquistate su espressa segnalazione del reparto di Ingegneria Clinica dell’Azienda USL di Bologna per le strutture sanitarie in questo momento di grave emergenza. 

I Notai sono vicini ai cittadini, oltre che mettendo a disposizione le proprie competenze di giuristi esperti e imparziali, anche con un aiuto economico per la fornitura  del materiale indispensabile nella cura del virus. 

A sottolineare la vicinanza del notariato al territorio, le parole del Presidente Claudio Babbini: “Questa emergenza non poteva certo lasciarci indifferenti: i Notai sono Pubblici ufficiali e, insieme, membri delle comunità in cui esercitano la propria professione. Una comunità messa in questi mesi in condizioni di seria difficoltà: per questo l’augurio è che le risorse messe a disposizione dal Consiglio notarile rappresentino un contributo utile a far sì che l’emergenza possa risolversi nel modo più rapido ed efficace possibile. Come Notai siamo a fianco dei cittadini in tanti importanti e delicati momenti della vita, dall’acquisto dell’abitazione fino alla scelta delle persone cui lasciare le proprie sostanze, e così abbiamo voluto, anche in questo frangente, essere al fianco dei cittadini”. 

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet www.consiglionotarilebologna.it e la pagina Facebook Notai dell’Emilia-Romagna

 

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: i notai della provincia di Cuneo donano 28.500 euro alla “Fondazione Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle Cuneo Onlus”

COMUNICATO STAMPA 

Il Consiglio Notarile dei distretti riuniti di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo ha promosso una raccolta di fondi per  fronteggiare l’emergenza Coronavirus da destinare alla “Fondazione Azienda Ospedaliera  S. Croce e Carle Cuneo Onlus”, con sede a Cuneo.

L’iniziativa si è concretizzata nella raccolta tra i notai del collegio della somma di 28.500 euro.

Commenta Gianangelo Rocca, presidente del Consiglio Notarile: “Molte erano le opzioni, perché in effetti molti sono gli enti che si stanno segnalando per la loro opera meritoria in questo campo. La scelta del Consiglio è caduta su un ente che opera a livello locale, e più esattamente sulla “Fondazione Azienda Ospedaliera  S. Croce e Carle Cuneo Onlus”, in quanto ha la possibilità di utilizzare celermente e direttamente i fondi raccolti per l’acquisto di macchinari necessari a far fronte a questo particolare e terribile tipo di emergenza sanitaria. Si è deciso in tal  senso, fermo restando che nulla impedisce ad ogni singolo Notaio di fare ulteriori donazioni ad altri enti meritevoli, perché non si può né si deve dimenticare che è a Cuneo e nel Cuneese che sono le nostre radici familiari (almeno per molti di noi) e lavorative, che questa è la terra in cui siamo cresciuti o che ci ha accolti e nei confronti della quale, e dei suoi cittadini, abbiamo un evidente debito di riconoscenza. E’ appena il caso di dire, inoltre, che il mondo della sanità, al quale va il nostro più sentito ringraziamento per l’opera che sta compiendo a prezzo di generosi sacrifici, anche sul piano della perdita o messa a rischio della vita umana o della salute, va assistito e sostenuto nel miglior modo possibile”.

Per maggiori informazioni:

Consiglio Notarile di Cuneo, Alba, Mondovì e Saluzzo

Tel. 0171 6 55 48

consigliocuneo@notariato.it

 

 

 

 

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: i Notai donano 5mila euro all'Azienda Sanitaria di Matera

COMUNICATO STAMPA
 
I Notai del Distretto Notarile di Matera esprimono la loro riconoscenza agli operatori dell’Azienda Sanitaria di Matera per lo straordinario impegno profuso in queste settimane al servizio della Comunità con una donazione di € 5000,00 per finanziare le attività di contrasto alla epidemia covid 19.
 
 
 
territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: a Grosseto i Notai e i Rotary Club donano 2mila mascherine FFP2 all'Azienda Ospedaliera di Grosseto

COMUNICATO STAMPA

Mai come nei momenti di difficoltà si dimostra valido il detto “l'unione fa la forza” ed è quello che hanno fatto i Rotary Club di Grosseto, Orbetello Costa d'Argento, Pitigliano, Sorano, Manciano e Monte Argentario, da un lato, e i Notai del Distretto di Grosseto, dall'altro.

I Rotary Club avevano deciso di unirsi per acquistare mascherine od altro materiale. Con non poche difficoltà, siamo riusciti a trovare il modo per farlo, ma il costo del lotto minimo era superiore ai nostri fondi e così abbiamo trovato nel Distretto Notarile la disponibilità ad unire le forze”, ha spiegato Claudio Camilloni, presidente del Rotary Club di Grosseto. 

"Stavo coordinando una raccolta fondi tra i colleghi” aggiunge Riccardo Menchetti, Presidente del Consiglio Notarile, “quando abbiamo saputo dell'iniziativa del Rotary e deciso subito di aderire. La nostra intenzione era infatti quella di acquistare direttamente il materiale necessario al personale ospedaliero. Questa è stata una prima opportunità a cui ne faremo seguire sicuramente altre”. 

Anche se in modo diverso, siamo tutti impegnati sul nostro territorio e non potevamo fare a meno di dare il nostro contributo tangibile a tutti i medici e gli infermieri che si prodigano per assicurare le cure dei nostri cari e rischiano ogni giorno la loro stessa salute”, hanno concluso i due Presidenti.  

 

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: l’Associazione Aste Immobiliari Asnes di Ravenna dona 10mila euro all’AUSL Romagna - Ospedale di Ravenna per l’acquisto di Dispositivi di Protezione Individuale e tamponi per medici, infermieri e volontari

L’Associazione Aste Immobiliari Asnes di Ravenna, presente ormai da più di 20 anni sul Territorio, da sempre vicina alle esigenze del Tribunale e dei Cittadini, ha donato all’AUSL Romagna - Ospedale di Ravenna, la somma di 10.000 euro, destinandola in particolare all’acquisto di Dispositivi di Protezione Individuale e tamponi per medici, infermieri e volontari. 

“Una donazione che si aggiunge a quella già effettuata da ciascun Notaio, quale componente del Collegio Notarile, all’Azienda USL della Romagna, e che in un momento così difficile è stata molto ‘sentita’ da tutti i Colleghi dell’Associazione – afferma il Presidente, Andrea Dello Russo che hanno voluto mostrare la propria riconoscenza e solidarietà a Medici, Infermieri e Volontari, affinché non manchi mai un numero adeguato di Dispositivi di Protezione Individuale, che possano aiutarli a essere protetti dal contagio e a vincere questa guerra, che li vede impegnati in prima linea per ciascuno di noi”.

I cittadini possono trovare tutte le informazioni circa le modalità di rinvio delle aste fissate e delle nuove modalità di fissazione delle prossime aste sul sito   https://www.asnesravenna.it/ dove sono pubblicati i provvedimenti emessi sul tema dal presidente del Tribunale di Ravenna.

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: i Notai del Distretto di Frosinone donano un kit completo di rianimazione munito di ventilatore polmonare all'Ospedale Fabrizio Spaziani

I Notai del Collegio del Distretto Notarile di Frosinone hanno donato a favore della ASL Frosinone, Ospedale Fabrizio Spaziani, un kit completo di rianimazione WATO EX-35 MindRay, munito di ventilatore polmonare, del valore di circa 15.000,00 Euro, che potrà essere impiegato dalla struttura per fronteggiare l'emergenza COVID-19.
Tale attrezzatura è stata acquistata su segnalazione ed in accordo con la Direzione Generale e la Direzione dell’UOC Provveditorato della ASL, e rappresenta un contributo indispensabile e urgente nella situazione attuale.
I Notai del Distretto di Frosinone hanno così voluto manifestare la loro solidarietà e la più viva riconoscenza ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario della struttura, che affronta l'emergenza in prima linea, con l'augurio che il macchinario donato possa costituire un supporto effettivo al prezioso soccorso ospedaliero, in questo momento estremamente delicato.

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: il Consiglio Notarile di Biella e Ivrea sostiene con una donazione assieme agli altri Ordini professionali biellesi la Croce Rossa Italiana del Biellese

Gli Ordini e i Collegi dei professionisti biellesi (Architetti, Avvocati, Commercialisti, Consulenti del Lavoro, Geometri, Ingegneri, Notai, Periti Industriali), nell'emergenza per l'epidemia di COVID-19, hanno unitamente sostenuto tramite una donazione i tre Comitati della Croce Rossa Italiana del Biellese (Biella, Cossato e Cavaglià). 

Il gesto vuole manifestare il senso di profonda gratitudine da parte degli Ordini e dei Collegi professionali, che sono parte integrante della comunità locale, per l’attività svolta dalla Croce Rossa nel territorio.

territorialeLista News

Emergenza Coronavirus: i Notai del Distretto di Bari donano oltre 41mila euro alla Protezione Civile della Puglia

COMUNICATO STAMPA

I Notai del Distretto di Bari contribuiscono a sostenere la Protezione Civile della Puglia, impegnata a fronteggiare l’emergenza coronavirus: a tal proposito ammontano ad oltre 41.000 euro i fondi raccolti dal Consiglio Notarile tra i Notai del Distretto di Bari e da destinare alla Protezione Civile al fine di fornire agli ospedali Covid della Puglia nuovi dispositivi individuali di protezione e ventilatori polmonari. L’iniziativa vuole essere un segno tangibile della vicinanza dei Notai alla cittadinanza.

“I Notai- spiega il Presidente del Consiglio Notarile di Bari Bruno Volpe - sono Pubblici ufficiali e insieme membri della comunità in cui esercitano la professione. Il Notaio, infatti, è a fianco al cittadino nel momento in cui tiene obbligatoriamente aperto lo studio per la stipula di atti indifferibili ed urgenti e lo è ancora di più in questo momento, in cui occorre fronteggiare una terribile emergenza. Il Notariato barese, quindi, ha sentito il dovere di partecipare, dando un ulteriore segno della vicinanza ai cittadini e di solidarietà verso tutti gli operatori della Protezione Civile, i medici e gli operatori sanitari.”

Pages