MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

1° Congresso Notai UE – Successo delle iscrizioni

RSS

07/11/2005

Nazionale

1° CONGRESSO DEI NOTAI DELL’UNIONE EUROPEA
Roma, 10-11 novembre 2005


"NOTARIATO SENZA FRONTIERE:
LA SICUREZZA GIURIDICA AL SERVIZIO DEI CITTADINI D’EUROPA"
 
1.850 posti disponibili nelle sale dell’Auditorium Parco della Musica di Roma saranno insufficienti ad accogliere tutti i notai desiderosi di partecipare al 1° Congresso dei notai dell’Unione Europea che si terrà il prossimo 10 e 11 novembre. La manifestazione, organizzata dalla CNUE – la Conferenza dei Notariati dell’Unione Europea – ha registrato “il tutto esaurito”, costringendo ad incrementare gli sforzi organizzativi e ad imporre, in anticipo, lo “stop” alle nuove iscrizioni.
 
Il sistema notarile di tipo latino, come quello vigente in Italia, è di gran lunga quello predominante nell’Europa dei 25, essendo adottato da ben diciannove Paesi che saranno tutti rappresentati a Roma: Austria, Belgio, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Spagna, Portogallo, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Slovenia, Ungheria. Interverranno inoltre prestigiose personalità delle istituzioni europee ed italiane, massimi esponenti del mondo accademico, rappresentanti dei notariati dei paesi CNUE. Dei 4693 notai italiani ne saranno presenti solo 250 circa per lasciare posto a circa 1600 partecipanti stranieri, incluse alcune delegazioni di notariati  extraeuropei di tipo latino, tra cui la Cina.
Notariato senza frontiere: la sicurezza giuridica al servizio dei cittadini d’Europa, è il tema centrale del Congresso europeo. L’argomento verrà affrontato in tutte le sue implicazioni, di grande attualità e al centro del dibattito politico italiano ed europeo. Riuniti per la prima volta, i notai europei si confronteranno su tre principali argomenti: la funzione del notaio nell’Unione Europea, l’informatizzazione e l’innovazione dei servizi notarili e il contributo del notariato alla realizzazione di uno “spazio giuridico europeo” di libertà e di giustizia al servizio dei cittadini d’Europa.
 
Condividi
Altri Articoli

Nazionale

28/04/2022

Il 6 maggio a Palermo presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito con ingresso gratuito