MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Un nuovo progetto ospitato dal Network di crowdfunding sociale de larancia.org

RSS

14/09/2015

Nazionale

L’arancia è un progetto del Consiglio Nazionale del Notariato. E’ un magazine online aggiornato, una rassegna stampa, una community per chi si vuol mettere in proprio. Non solo start-up e non solo storie di successo, ma il racconto (con consigli e segnalazioni) di e per chi vuole aprire la sua attività.

Il Crowdfunding sociale de L’Arancia nasce per aiutare, promuovere e finanziare progetti di utilità sociale ideati e gestiti da organizzazioni non profit e che necessitano di uno strumento innovativo di finanziamento e da oggi ospita un nuovo progetto:

Oncologia pediatrica a “dimensione bambino” – L’architettura diventa parte della cura

LAD Onlus ha avviato nel 2011 LAD Project, un concorso di architettura per trasformare gli ambienti che accolgono i bambini che affrontano la malattia. Arte e creatività, strumenti elettivi affinché la malattia non ostacoli il processo naturale di crescita. In questo scenario l’architettura assume un ruolo importantissimo, così come la tecnologia, al fine di abbattere le barriere relazionali. Nel 2013 è stato consegnato il reparto di onco-ematologia pediatrica del Policlinico di Catania ristrutturato a “Dimensione Bambino”.

Gli interventi hanno visto gli angoli del lungo corridoio smussarsi e colorarsi di un allegro verde brillante; le stanze diventano “personalizzabili” con colori “lavagna” sui quali ogni giovane paziente potrà intervenire; una grande stanza originariamente separata dal reparto, è stata inglobata a questo dando vita a PlayLAD, una sala multimediale dedicata al gioco e alle attività laboratoriali creative. Per alleviare la condizione di isolamento, un’intera parete che separava PlayLAD dalla sala d’attesa è stata sostituita con una grande vetrata che consente ai bimbi di mantenere un costante contatto visivo con i loro cari.

Inoltre è in fase di realizzazione il social network MyLAD, che permetterà di: creare una rete ad hoc, affinché i bambini possano comunicare con i propri cari nel momento in cui ne sentano il desiderio; disporre di una piattaforma che permetta di socializzare in modo creativo con gli altri piccoli pazienti, ma controllato da psicologi ed educatori; realizzare un’interfaccia creativa fra personale medico e il bambino/adolescente. Per le specifiche esigenze degli adolescenti si è predisposta la porzione finale del corridoio ad “L” ad accogliere la “redazione giornalistica ”LAD PRESS” (zona arancione). Dotata di postazioni computer, permetterà ai ragazzi, con il supporto di veri giornalisti, di raccontare la loro esperienza o di veicolare le proprie istanze invitando in redazione il personale medico, dirigenti o autorità per delle interviste.

Per completare l’opera e renderla pienamente fruibile sono necessari ancora €25.000,00.

Vai al Network

Condividi
Altri Articoli

Nazionale

28/04/2022

Il 6 maggio a Palermo presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito con ingresso gratuito