Impresa

Come costituire una società? Quale tipologia risponde meglio alle proprie esigenze e agli scopi da raggiungere? È consigliabile rivolgersi per tempo al notaio per programmare la nascita e la vita di un’impresa. Leggi la sezione per saperne di più.

Casa

L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona e il notaio per legge tutela acquirente e venditore. Visita la sezione per capire quali sono i passaggi da seguire prima del rogito e acquistare un immobile in totale sicurezza.

Famiglia

Famiglia e rapporti di parentela; donazioni e successioni; come tutelarsi in caso di convivenza o modificare il regime patrimoniale del matrimonio. Approfondisci tutto quello che c’è da sapere nella sezione e scopri come il notaio può aiutarti.

You are here

nazionaleLista News

Riforma del Terzo Settore, il Notariato in audizione al Senato

Un giudizio ampiamente positivo sul testo del Codice del Terzo Settore ora all’esame del Parlamento. E’ quello espresso questa mattina in occasione dell’audizione presso la Commissione Affari Costituzionali del Senato dal Consiglio Nazionale del Notariato, rappresentato dai consiglieri nazionali Enrico Sironi, responsabile del settore propositivo e Gianluca Abbate, consigliere nazionale con delega al sociale.

Sul tema della riforma del Terzo Settore, il Notariato ha evidenziato i potenziali benefici del nuovo procedimento di riconoscimento della personalità giuridica e delle relative modifiche statutarie, in un’ottica di semplificazione delle procedure, di risparmio di costi per lo Stato e di applicazione del principio di sussidiarietà. 

Lo schema di decreto legislativo affida al notaio (pubblico ufficiale dello Stato, dotato di alta specializzazione professionale e per legge super partes) il controllo di legalità sugli atti costitutivi e modificativi delle persone giuridiche del Terzo Settore, nella stessa logica fatta a suo tempo, nel 2000, per le società commerciali con un drastico abbattimento dei tempi  - oggi infatti è possibile ottenere la personalità giuridica anche in un solo giorno - e la totale assenza di contenzioso. 

Il Notariato si è espresso favorevolmente rispetto al nuovo requisito di quantificazione per legge del livello di adeguatezza patrimoniale degli enti del Terzo Settore al fine del conseguimento della personalità giuridica, considerandolo un presupposto essenziale per superare la discrezionalità amministrativa del procedimento di riconoscimento.

Inoltre, ha sottolineato come l’obiettivo di riorganizzazione del sistema di registrazione degli enti e degli atti di gestione più rilevanti sia pienamente conseguito con la istituzione del registro unico nazionale del Terzo Settore, pubblico e accessibile con modalità informatiche.
 
 
 
 

nazionaleLista News

DDL Concorrenza: il Notariato in audizione alle Commissioni riunite Finanze e Attività produttive

Si è tenuta ieri alle Commissioni riunite Finanze e Attività produttive della Camera dei Deputati l'audizione sul Ddl Concorrenza del Consiglio Nazionale del Notariato

La definizione del numero e delle sedi dei notai prevista dal Ddl Concorrenza "utilizzando criteri riconducibili ai soli fattori demografici, di estensione territoriale e di mezzi di comunicazione, senza alcun correttivo oggettivo legato al concreto svolgimento dell'attività notarile” - ha sottolineato il Consiglio Nazionale - “potrebbe favorire meccanismi distorsivi della concorrenza, a danno dei cittadini". Quella che il Notariato intende mantenere è "una posizione di apertura alle regole del mercato", in ottica pro-concorrenziale, suggerendo, però, "di armonizzare i principi della concorrenza con quelli propri dei pubblici servizi"

 Anche dal raffronto con altri ordinamenti europei, il Consiglio Nazionale ha sottolineato "l'importanza di considerare tra i criteri per la  determinazione del numero e l'allocazione delle sedi notarili, oltre a quello demografico, anche un parametro legato alla domanda dei servizi notarili, considerato che rispetto al corretto ed efficiente funzionamento di un mercato costituiscono una distorsione sia la carenza che l'eccesso di operatori"

 Secondo i dati citati nel documento depositato in Commissione Finanze e Attività produttive della Camera "è significativo considerare che nell'Unione europea in ben 22 Paesi membri su 28 è presente una figura di notariato equivalente alla nostra e che in Europa si registra la media di un notaio ogni 14.256 abitanti mentre in Italia la media è oggi di un notaio ogni 9.506 abitanti". Nei paesi membri del Consiglio dei Notai dell’Unione Europea (CNUE), i principali criteri adottati per la determinazione del numero dei notai sono basati sul criterio del rapporto “numero di abitanti per notaio” e “numero di atti notarili prodotti”.
 

nazionaleLista News

Audizione del CNN sull’Anagrafe Immobiliare Integrata

Si è tenuta oggi l’audizione del Consiglio Nazionale del Notariato in Commissione Bicamerale di Vigilanza sull’Anagrafe Tributaria per l’integrazione e la razionalizzazione delle banche dati pubbliche in ambito immobiliare, i principali strumenti per la realizzazione di obiettivi prioritari per il nostro Paese: le banche dati pubbliche immobiliari assolvono infatti una funzione caratteristica e fondamentale in ordine alla sicurezza giuridica nel mercato immobiliare.

Nel corso dell’audizione il Notariato ha proposto, in qualità di controllore dei dati immobiliari immessi telematicamente nei registri, modifiche che possano ulteriormente migliorare lo sviluppo dell’Anagrafe Immobiliare Integrata (A.I.I.), oggi attiva in via sperimentale presso 117 comuni e che si pone l’obiettivo di descrivere compiutamente gli immobili e i loro legami con diritti e soggetti, garantendone il costante aggiornamento, attraverso l’integrazione nativa dei dati e dei processi di aggiornamento di cui dovrà essere assicurata la consistenza intrinseca.

Nell'area download è possibile consultare sia il testo dell'audizione che quello del comunicato stampa.