Impresa

Come costituire una società? Quale tipologia risponde meglio alle proprie esigenze e agli scopi da raggiungere? È consigliabile rivolgersi per tempo al notaio per programmare la nascita e la vita di un’impresa. Leggi la sezione per saperne di più.

Casa

L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona e il notaio per legge tutela acquirente e venditore. Visita la sezione per capire quali sono i passaggi da seguire prima del rogito e acquistare un immobile in totale sicurezza.

Famiglia

Famiglia e rapporti di parentela; donazioni e successioni; come tutelarsi in caso di convivenza o modificare il regime patrimoniale del matrimonio. Approfondisci tutto quello che c’è da sapere nella sezione e scopri come il notaio può aiutarti.

You are here

nazionaleLista News

Segnalazioni antiriciclaggio, Notariato in prima fila

L’Unità d’Informazione Finanziaria (UIF), nel suo Rapporto Annuale per il 2014, evidenzia ancora una volta il ruolo decisivo svolto dal Notariato italiano nella prevenzione dei fenomeni del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo. Ed infatti, se le segnalazioni di operazioni sospette trasmesse dai soli professionisti sono aumentate complessivamente di circa il 20 per cento rispetto all’anno precedente, il contributo maggiore, come in passato, proviene dai notai, rappresentando il 91,5 per cento del totale delle segnalazioni dei professionisti.

Nel Rapporto si sottolinea, inoltre, che il Consigio Nazionale del Notariato ha svolto anche nel 2014 un ruolo importante di tramite – come previsto dalla normativa – della quasi totalità delle segnalazioni inoltrate dai notai e delle successive richieste di approfondimento formulate dalla UIF.

Al fine di agevolare l’adempimento degli obblighi connessi alla normativa antiriciclaggio, il CNN ha elaborato linee guida e manuali operativi, volti ad assistere i notai nei processi di valutazione del profilo di rischio delle operazioni e nella conseguente compilazione delle segnalazioni.

Nelle segnalazioni provenienti dai notai si rileva che le casistiche più ricorrenti, in continuità con quanto avvenuto negli anni scorsi, attengono alla stipula di compravendite immobiliari e di atti societari. Le operazioni immobiliari segnalate riguardano in prevalenza transazioni caratterizzate dal coinvolgimento di controparti con referenze giudiziarie pregiudizievoli o situate in Paesi a fiscalità privilegiata. Le anomalie rilevate sono in genere connesse all’origine sospetta dei fondi utilizzati e a modalità atipiche nel pagamento ovvero nella determinazione del corrispettivo. In materia societaria, oltre alla provenienza degli apporti, sono frequentemente segnalati sospetti legati alle modalità di acquisizione o cessione delle società, all’interposizione di possibili prestanome e all’inserimento nelle compagini aziendali di soggetti coinvolti in indagini.

nazionaleLista News

Notai e Associazione dei Consumatori presentano la “Carta dei diritti del cittadino nei rapporti con il notaio”

E' stata presentata oggi a Roma - nel corso di una conferenza stampa nazionale - la “Carta dei diritti del cittadino nei rapporti con il notaio”, realizzata dal Notariato e 10 Associazioni dei Consumatori - Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori – per offrire ai cittadini uno strumento di informazione sul ruolo del notaio e le garanzie offerte a tutela dei loro beni.

La Carta è stata presentata in contemporanea in altre 25 città e precisamente: Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Como,Ferrara, Genova, Livorno, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Potenza, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Salerno, Torino, Trani, Trento, Udine e Venezia.

nazionaleLista News

CNN: accordo con l’Agenzia ICE per garantire assistenza internazionale alle imprese grazie al network degli 86 Notariati presenti nel mondo

Presentata la guida sugli investimenti esteri in Italia

In occasione della World Investment Conference (WIC 2015), il 16 giugno è stato firmato il protocollo d’intesa tra Agenzia ICE e Consiglio Nazionale del Notariato.

Si tratta della prima partnership governativa con un ordine professionale, volta a sostenere e orientare le imprese italiane nei mercati internazionali e le imprese estere interessate a investire in Italia.

In particolare il Notariato, per promuovere lo sviluppo di processi di internazionalizzazione, si impegnerà a:

  • garantire un’assistenza di primo livello ai funzionari dell’ICE su specifiche richieste provenienti da imprese assistite;
  • garantire assistenza internazionale all’ICE e alle imprese assistite grazie al network dei notariati presenti nel mondo e aderenti all’Unione Internazionale del Notariato e al CNUE.

E' stata presentata, inoltre,  la Guida “Doing Business in Italy – Investment Guide 2015”  che - oltre che del  contributo del Consiglio nazionale del Notariato - è frutto del lavoro dei Ministeri degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, dell’Economia e Finanze, dello Sviluppo Economico, del Lavoro e Politiche Sociali, dell’Istruzione, Università e Ricerca e descrive in modo completo le diverse forme giuridiche societarie italiane, i rapporti contrattuali per i dipendenti, la tassazione e gli incentivi disponibili.

La Guida è disponibile sul sito www.investinitaly.com

Per saperne di più vai al comunicato stampa 

nazionaleLista News

Dai Quaderni dell’Unità di Informazione Finanziaria: sono ancora i notai i professionisti più collaborativi nella lotta al riciclaggio

I notai si riconfermano anche nel 2014 la categoria professionale che dà l’apporto maggiore alla prevenzione e al contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo.

Il 3% delle Segnalazioni Operazioni Sospette (SOS) inviate all’Unità di Informazione Finanziaria (UIF) proviene, infatti, dal Notariato, le cui 2.186 segnalazioni rappresentano la quasi totalità del contributo proveniente dai professionisti.

È quanto emerge dall’ultimo rapporto dell’UIF, pubblicato il 27 maggio sul sito della Banca d’Italia, che, prendendo in considerazione i dati del 2014, evidenzia un aumento del 20% delle SOS effettuate dalla categoria rispetto all’anno precedente, incremento particolarmente significativo se considerato in relazione anche ad una generale diminuzione degli atti notarili stipulati. Qualora infatti il numero di atti stipulati nel 2013 fosse stato pari a quello del 2014, la crescita effettiva delle segnalazioni sarebbe del 25,6%.

A meritare menzione anche il netto distacco dalla stragrande maggioranza degli altri segnalanti per quanto riguarda i valori mediani dei tempi di trasmissione delle SOS, garantiti anche dalla particolare efficienza del sistema di inoltro per il tramite del Consiglio Nazionale del Notariato. 

nazionaleLista News

Nuovi indirizzi condivisi per la semplificazione amministrativa della pubblicità legale di impresa

Nuovi indirizzi condivisi per la semplificazione amministrativa della pubblicità legale di impresa. E’ il risultato del lavoro compiuto dalla commissione paritetica di Unioncamere e Consiglio Nazionale del Notariato, già da alcuni anni impegnati in un lavoro volto a garantire un funzionamento più efficiente della pubblicità legale di impresa.

Gli orientamenti riguardano: la dichiarazione di conformità degli atti; l’iscrizione degli atti societari che sono stati formati all’estero; le modalità con le quali assicurare la pubblicità della condizione e l’individuazione della documentazione che occorre presentare all’ufficio del Registro delle imprese; l’attivazione di un campo “opzionale” per pianificare la data di effettiva iscrizione degli atti al Registro; l’approvazione di uno schema operativo relativo alla documentazione occorrente nelle ipotesi di scioglimento; come deve essere iscritta la dichiarazione di accertata causa di scioglimento della società tra professionisti.

Tali orientamenti si propongono, da un lato, di fare chiarezza su come devono essere presentate le domande di iscrizione al Registro delle imprese e, dall’altro, di individuare modalità di iscrizione delle domande e degli atti in modo semplificato, senza aggravare l’impresa di eccessivi costi amministrativi e finanziari.

nazionaleLista News

Mozione di sostegno al Notariato italiano dal CNUE

Il Consiglio dei Notariati dell'Unione Europea (CNUE) il 16 aprile scorso ha deliberato la seguente mozione di sostegno al Notariato italiano in ordine alle riforme proposte dal Governo con il disegno di legge sulla concorrenza:

Preso atto degli orientamenti della proposta di riforma del notariato annunciata dal Governo italiano;

  • Considerato che le riforme proposte, comportando numerosi rischi non valutati, avrebbero effetti economici negativi, in particolare a causa della riduzione della certezza giuridica e destabilizzerebbero permanentemente una professione fondamentale per la giustizia;
  • Considerato che la giustizia preventiva e la certezza giuridica sono beni pubblici;
  • Considerato che la proposta annunciata è causa di indebolimento del sistema di tutela previsto attualmente dal diritto continentale;

I Presidenti dei 22 notariati membri del Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea (CNUE) ribadiscono solennemente:

  • che il Notariato non è un ostacolo alla competitività dell’economia di uno Stato; esso consente l’attuazione di una giustizia preventiva senza alcun costo per lo Stato e partecipa attivamente alla lotta al riciclaggio di denaro;
  • che i notai, che conferiscono agli atti da essi autenticati una particolare efficacia per conto dello Stato, e una forza esecutiva, sono i garanti della legalità e in primis della certezza giuridica;
  • che, in qualità di pubblici ufficiali, i notai svolgono un servizio pubblico di prevenzione dei conflitti, a monte del servizio pubblico di risoluzione delle controversie affidato ai tribunali;
  • che la messa in discussione dei principi fondanti di uno dei Notariati di riferimento nell’Unione Europea risulta incomprensibile ai notariati europei;
  • che il Notariato italiano è un notariato moderno ed esportabile, partecipa all’accrescimento dell’influenza dell’Europa nel mondo; è all’avanguardia nell’utilizzo delle nuove tecnologie e nell’archiviazione elettronica e ha contribuito alla realizzazione di numerosi progetti europei;

Per tali motivi, il Consiglio dei Notariati dell’Unione Europea esprime pieno sostegno al Notariato Italiano nella difesa dei valori condivisi dai Notariati di diritto continentale.

Per conoscere la posizione del Consiglio Nazionale sul DDL concorrenza leggi i comunicati stampa pubblicati nell'apposita Sezione

 

Pages