Si precisa che nella ricerca effettuata sui files PDF non vengono presi in considerazione i caratteri speciali. Per esempio:
' , ; . : _ - ? ! # @ * [ ] + ^ " / \ > < | ° § ! & ( ) { }

Ufficio Studi

Consulta l'archivio degli studi elaborati dalle Commissioni di studio, approvati dal Consiglio Nazionale del Notariato e ritenuti di interesse generale.

659results
  • Studio n. 1-2017/C - Recenti riforme in tema di garanzie del credito bancario - di Raffaele Lenzi e Marco Tatarano

    Sommario: 1. Considerazioni generali (R. Lenzi); 2. Il prestito vitalizio ipotecario (R. Lenzi); 3. Le esperienze straniere (R. Lenzi); 4. La riforma (R. Lenzi); 5. Pvi e patto marciano improprio (R. Lenzi); 6. L’effetto esdebitatorio (R. Lenzi); 7. La legittimazione a disporre (R. Lenzi); 8. Concorso tra creditore ex pvi e terzi creditori (R. Lenzi); 9. Considerazioni di sintesi sul pvi (R. Lenzi); 10. L’art. 120 quinquiesdecies, t.u. banc. (M. Tatarano); 11. L’art. 48 bis, t.u. l. banc. (M. Tatarano); 12. Le novità normative e il patto marciano di diritto comune (R. Lenzi); 13. Il patto marciano di diritto comune nell’evoluzione giurisprudenziale (R. Lenzi); 14. Incidenza della disciplina speciale sul patto marciano di diritto comune (R. Lenzi).

  • Studio n. 33-2017/T - La legge sul “Dopo di noi” e la fiscalità degli strumenti di destinazione patrimoniale - di Thomas Tassani

    Sommario: 1. Introduzione; 2. Il regime fiscale della legge n. 112/2016 per i negozi di destinazione con finalità assistenziale: l’esenzione dalla imposta sulle successioni e donazioni e le vicende attributive del patrimonio residuo; 3. Il regime fiscale della legge n. 112/2016 per i negozi di destinazione con finalità assistenziale: le previsioni in materia di imposte di registro, ipotecaria e catastale; 4. L’imposizione dei negozi di destinazione con finalità assistenziale al di fuori del perimetro del “Dopo di noi”: le problematiche interpretative; 5. Il contributo sistematico della legge n. 112/2016 nella prospettiva della fiscalità ordinaria; 6. Entrata in vigore e diretta applicabilità delle disposizioni fiscali della legge n. 112/2016.

  • Studio n. 571-2016/C - Il ruolo del notaio nella negoziazione assistita della separazione e del divorzio - di Marco Krogh

    Sommario: 1. Cenni sulla negoziazione assistita delle separazioni e dei divorzi. individuazione delle problematiche legate al ruolo del notaio negli accordi negoziati; 2. Gli atti soggetti a trascrizione. atti soggetti ad iscrizione nel registro delle imprese; 2.1 Gli accordi patrimoniali in funzione ed in occasione della separazione e del divorzio. La cd. causa familiare; 2.2 Cenni sulla separazione e divorzio innanzi all’ufficiale dello stato civile. Considerazioni de jure condendo sul ruolo del notaio; 2.3 Il contenuto necessario ed il contenuto occasionale degli accordi di separazione e di divorzio. decorrenza egli effetti. 2.4 Gli accordi con attribuzioni patrimoniali tra i coniugi. Efficacia obbligatoria ed efficacia reale. natura giuridica dell’atto di assolvimento degli obblighi assunti: contratto unilaterale; pagamento traslativo; atto solutorio bilaterale expressio causae; 2.5 Le attribuzioni patrimoniali a favore dei figli. il contratto a favore dei terzi; 2.6 L’assegnazione della casa familiare; 3. Tecniche redazionali; 3.1 “Autentica notarile” contestuale all’accordo negoziato o successiva; 3.2 La redazione del processo verbale e dell’accordo di negoziazione: menzioni obbligatorie e menzioni facoltative; 3.3 I soggetti del procedimento di negoziazione assistita ed i soggetti dell’accordo di negoziazione assistita; 4. Aspetti fiscali – antiriciclaggio – registri dello stato civile.

  • Studio n. 3-2017/C - La Legge 112/16 sul “Dopo di noi”: impressioni, proposte - di Daniele Muritano

    Sommario: 1. Note introduttive e individuazione di alcuni problemi applicativi. - 2. - Gli istituti di riferimento e la (possibile) rilevanza sistematica della legge 112/16. 3 - Questioni relative ai soggetti coinvolti nei negozi di destinazione previsti dalla legge 112/16. Ipotesi di soluzione. - 4. Questioni relative alla posizione giuridica del beneficiario disabile grave. 5. Il disabile grave quale disponente dei negozi di destinazione previsti dalla legge 112/16. - 6. Questioni relative alla pubblicità dei negozi di destinazione aventi quale oggetto beni immobili. 7. - La legge 112/16 e l'art. 2929 bis c.c. (cenni).

  • Studio n. 855-2014/T - Il ruolo del notaio nel sistema di autoliquidazione delle imposte - di Paolo Puri

    Sommario: 1 Una cornice normativa ancora conformata sulla liquidazione dell’imposta da parte dell’Ufficio; 2. L’adempimento unico e la modifica della prospettiva ricostruttiva; 3. Un tentativo di declinare diversamente la responsabilità del notaio dipendente dalla sua funzione e dal suo ruolo nel sistema dell’autoliquidazione; 4. Il notaio come mandatario nell’interesse del fisco; 5. Effetti discendenti dalla ricostruzione come mandatario nell’interesse del fisco; 6. Il diverso ambito dell’imposta suppletiva; 7. Riflessi processuali.

  • Studio n. 48-2016/I - Diritti particolari sugli utili nella s.r.l.: le clausole dell’atto costitutivo - di Alessandra Paolini

    Sommario: 1.Diritti particolari sugli utili: limiti; 2. Diritto agli utili e diritto al dividendo; 3. La configurazione del diritto particolare sugli utili come indipendente dalla deliberazione di distribuzione: conseguenze sulle riserve e sul loro successivo impiego; 4. La configurazione del diritto particolare sugli utili come dipendente dalla deliberazione di distribuzione: conseguenze sulle riserve e sul loro successivo impiego; 5. Identificazione dell’ambito di riferimento del diritto particolare: utili di esercizio e utili di bilancio; riserve da utili; clausole particolari.

  • Studio n. 56-2016/T - Abuso del diritto nella pratica notarile: rilevanza delle valide ragioni extrafiscali nelle operazioni societarie straordinarie - di Francesco Raponi

    Sommario: 1. Introduzione; 2. Finalità dello studio; 3. Valide ragioni extrafiscali - Come e quando rilevano; 4. Valide ragioni extrafiscali - Individuazione; 4.1 Individuazione - Caratteri generali; 4.2 Specifica individuazione. Elenco; 4.3 Esplicitazione delle valide ragioni; 5 Inopponibilità delle operazioni abusive al fisco; 6. Conclusioni.

  • Studio n. 92-2016/T - Trasformazione di società commerciale immobiliare in società semplice – Problematiche fiscali - di Francesco Raponi

    Sommario: Introduzione; 1. NATURA DEL REDDITO PRODOTTO DALLE SOCIETÀ SEMPLICI DI GESTIONE IMMOBILIARE; 1.1 Reddito d’impresa. I confini ex art. 55 TUIR e art. 67 lett. i) TUIR – definizione del reddito prodotto dalle società semplici di gestione immobiliare; 2. TASSAZIONE DEL REDDITO DELLE SOCIETÀ SEMPLICI; 2.1 Normativa di riferimento; 2.1.1 Principio di trasparenza; 2.1.2 Reddito di partecipazione; 2.2 Inquadramento generale; 2.3 Inquadramento specifico; 2.3.1. Cessione di quote nelle società semplici; 2.3.1.1. Rideterminazione del valore di acquisto-doppia accezione; 2.3.2. Cessione di beni immobili posta in essere da una società semplice; 2.3.2.1 Nelle dirette; 2.3.2.2 Nelle imposte indirette 2.4. ; Assegnazione di beni immobili al socio di società semplice; 2.5. Recesso da società semplice; 3. QUALIFICAZIONE SUL PIANO FISCALE DELLA TRASFORMAZIONE DI SOCIETÀ COMMERCIALE IN SOCIETÀ SEMPLICE; 4. ABUSO DEL DIRITTO NELLA TRASFORMAZIONE IN SOCIETÀ SEMPLICE – NUOVI CONFINI -; 4.1 Abuso del diritto nella trasformazione agevolata in società semplice 4.1.1 Modifica dell’oggetto sociale finalizzata alla trasformazione in società semplice; 4.1.2 Rivalutazione surrettizia del valore fiscale dei beni sociali che dovranno essere venduti; 4.1.3 Adozione del tipo sociale società semplice di gestione solo per sottrarsi alla tassazione del reddito d’impresa; 4.2 Regime fiscale della società semplice immobiliare dopo la contestazione definitiva di elusività; 5. SCELTA DEL TIPO SOCIALE Società Semplice. Conviene?

Pages