MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Catania, accordo notai-Comune per la semplificazione amministrativa per cittadini e PA

RSS

26/11/2014

Territoriale

Il Presidente del Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Catania e Caltagirone, Giovanni Vigneri, e il Sindaco del Comune di Catania, Vincenzo Bianco, hanno sottoscritto, venerdì 21 novembre 2014 presso la sede del Palazzo di Città, un Protocollo di intesa per favorire l’interscambio in via telematica di informazioni, che consentirà il reperimento di dati anagrafici, urbanistici e di stato civile in genere, con un conseguente snellimento degli oneri a carico dei cittadini in occasione della stipula di atti notarili.            

In particolare, il Protocollo prevede la possibilità, per i notai, di accedere ai dati anagrafici e di stato civile dei soggetti iscritti nell’anagrafe della popolazione residente per ottenere informazioni e certificazioni necessarie per il ricevimento di atti notarili al fine della esatta identificazione delle parti, loro domicili e residenze, della loro cittadinanza, nonché del loro stato civile e, ove coniugati, dei rispettivi regimi patrimoniali. 

Inoltre sarà possibile per i notai accedere ai dati urbanistici degli immobili siti nel territorio del Comune di Catania, al fine di ottenere informazioni per la verifica della regolarità urbanistica dei fabbricati e le certificazioni relative alla destinazione urbanistica dei terreni da trasferire. Ciò consentirà l’accertamento in tempo reale da parte dei notai dei dati relativi alla materia urbanistica ed edilizia, necessari per stipulare validamente tutti gli atti relativi agli immobili. 

Grazie all’accordo con il Comune non sarà quindi più necessario che i cittadini si procurino da soli le certificazioni da produrre al notaio per gli atti pubblici, ma sarà il notaio stesso a provvedere a tutto ciò. 

L’obiettivo è dunque quello di semplificare da un lato la vita del cittadino, fornendo in tempi brevi un servizio multifunzionale e di qualità e, dall’altro, l’attività della Pubblica amministrazione, consentendo al Comune di deflazionare le richieste di certificati agli sportelli preposti. 

Il Notariato, anche in questa occasione, conferma la sua volontà di mettere a disposizione la propria cultura giuridica in favore dei cittadini e dei loro bisogni. 

A dimostrazione della vicinanza del Notariato alle esigenze della collettività, verrà infine avviato presso le delegazioni comunali un servizio di assistenza gratuita ai cittadini, sotto forma di sportello.

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale

10/01/2022

Si terrà il 15 gennaio alle ore 10 presso la Sala Polifunzionale Openspace del Comune di Lecce l’incontro pubblico promosso dal Consiglio Notarile di Lecce con la collaborazione della sede di Lecce di Banca d’Italia e il patrocinio del Comune