MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Emergenza sanitaria COVID-19 Fase 2 – Informazioni per i cittadini

RSS

03/05/2020

Nazionale

Considerata la generale restrizione alla mobilità consentita ancora unicamente per comprovate situazioni di necessità, esigenze lavorative o per motivi di salute, salvo disposizioni locali più stringenti

i cittadini possono mettersi in contatto con il proprio notaio per programmare l’atto da stipulare e il notaio provvederà nel rispetto delle prescrizioni sanitarie vigenti.
 
Ove la stipula dell’atto preveda l’intervento di persone che si debbano spostare da un’altra Regione, il notaio favorirà l’utilizzo di procure ovvero permetterà l’intervento in presenza acquisendo una dichiarazione scritta della parte che attesti l’assoluta urgenza della stipula. 

Occorre comunque inderogabilmente tener conto delle indicazioni previste dai DPCM relative alle “dimensioni e alle caratteristiche dei luoghi, tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro”, pertanto:

  • il luogo di stipula dovrà essere di norma lo studio notarile. A tal riguardo il notaio inviterà a favorire la stipula presso il proprio studio, purché la struttura sia organizzata in modo da soddisfare i requisiti di sicurezza igienica imposti dal Governo;
  • i cittadini dovranno recarsi presso lo studio del notaio su appuntamento, senza accompagnatori non necessari, rispettando gli orari, senza anticipi, rispettando le distanze di sicurezza e adeguandosi alle prescrizioni di sicurezza adottate dallo studio;
  • nel caso di cittadini affetti da virus o in quarantena, i notai presteranno il proprio ministero nel rispetto dei DPCM ove le autorità sanitarie e di pubblica sicurezza – predisposti dispositivi di protezione idonei a giudizio del personale medico – consentano l’accesso al notaio, e alle eventuali altre parti, nei luoghi ove si trova la parte contagiata o in quarantena.

 

Per avere tutte le informazioni e le indicazioni utili è necessario contattare preventivamente il proprio notaio

 

.

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti