MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

A Ferrara in Comune un incontro pubblico con le Associazioni dei consumatori per presentare le Guide per il Cittadino su matrimonio, genitori e figli

RSS

10/06/2016

Territoriale

Comunicato stampa

GIOVEDì 16 GIUGNO A FERRARA, UN INCONTRO PUBBLICO PER PRESENTARE LE 2 NUOVE ‘GUIDE PER IL CITTADINO’ SUL MATRIMONIO E SULLA FAMIGLIA

Tutto ciò che occorre sapere sulle nuove disposizioni di legge: ne parleranno i notai ferraresi insieme ai rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori, nel corso di un Incontro Pubblico (giovedì 16 giugno, ore 15.30-17, Palazzo Comunale, Piazza del Municipio 2, Sala dell’Arengo) in cui illustreranno le Guide ‘Il Matrimonio. Diritti e doveri in famiglia’ e ‘Genitori e figli, la legge oltre gli affetti’. Concepite per spiegare ai cittadini cosa cambia nella normativa sul matrimonio e la famiglia.

Ferrara, 10 giugno 2016 _ Tutto ciò che occorre sapere sulle nuove disposizioni di legge riguardo il matrimonio e i figli: ai notai del Consiglio Notarile di Ferrara il compito di illustrare le novità normative ai cittadini nel corso di un Incontro Pubblico (patrocinato dal Comune di Ferrara e dal CNN) che si terrà giovedì 16 giugno (ore 15.30-17, Palazzo Comunale, Piazza del Municipio 2 -Sala dell’Arengo – Ingresso libero), insieme ai rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori.

L’occasione è quella di presentare le due ultime ‘Guide per il Cittadino’ realizzate dal Consiglio Nazionale del Notariato con 12 tra le principali Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori). Le ‘Guide’, che fanno parte della Collana delle ‘Guide per il Cittadino’, portano titoli significativi: “Il matrimonio: diritti e doveri in famiglia” e “Genitori e figli, la legge oltre gli affetti”.

All’incontro intervengono Giuseppe Giorgi (Presidente del Consiglio Notarile di Ferrara), il notaio Andrea Zecchi e i rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori: Gianni Ricciuti (Movimento Difesa del Cittadino), Roberto Zapparoli (Presidente Federconsumatori Ferrara), e Barbara Gardellini (Lega Consumatori).

Partecipa all’incontro Simone Merli (Assessore Servizi Demografici Comune di Ferrara).

L’iniziativa fa parte di un Evento Regionale, che prevede una serie di Incontri pubblici nei mesi di maggio e giugno in Emilia-Romagna nei Distretti Notarili di Ravenna, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Rimini, Ravenna, Cesena, Ferrara, patrocinati dai rispettivi Comuni.

In questa occasione le due Guide per il Cittadino sul Matrimonio e Famiglia saranno in distribuzione gratuita. Le Guide per il Cittadino sono anche scaricabili dal sito del Consiglio Nazionale del Notariato www.notariato.ite delle Associazioni dei Consumatori che hanno partecipato alla loro realizzazione.

 

Le Guide per il Cittadino

“Il matrimonio: diritti e doveri in famiglia” e “Genitori e figli, la legge oltre gli affetti”.

Guida sul matrimonio.

“Il matrimonio: diritti e doveri in famiglia” è  la 11a Guida per il Cittadino, di recente pubblicazione, dedicata agli obblighi di legge che marito e moglie assumono reciprocamente e nei confronti dei figli, alle disposizioni in ambito successorio e previdenziale, nonché alle novità in tema di separazione e divorzio.

La Guida, con il consueto taglio divulgativo che caratterizza la collana, offre una panoramica sulle tipologie di matrimonio attualmente previste dal nostro ordinamento, sugli effetti che producono sul piano dell’ordinamento giuridico italiano ed illustra anche le nuove procedure di divorzio per negoziazione assistita e per richiesta congiunta innanzi all’ufficiale di stato civile. Entrambe introdotte dal D.L. 132/2014, sono utilizzabili unicamente nel caso in cui il divorzio dipenda da separazione protratta.

Dallo status di coniuge scaturiscono importanti effetti che riguardano in particolare l’ambito previdenziale, successorio e che incidono sull’applicazione di determinati istituti giuridici, come nel caso di autorizzazione al trapianto di organi e tessuti.

Come cambia la famiglia italiana. Secondo i dati ISTAT dal 1972 il numero dei matrimoni in Italia è in costante diminuzione ed in particolare negli ultimi 20 anni la flessione media annua è stata dell’1,2%. A diminuire sono soprattutto le prime nozze tra sposi di cittadinanza italiana: 145.571 celebrazioni nel 2013, oltre 40 mila in meno negli ultimi cinque anni. I matrimoni con almeno uno sposo straniero sono circa 26 mila e di questi la tipologia prevalente è quella in cui la sposa è di cittadinanza straniera: 14.383 nozze (il 78% di tutti i matrimoni misti). Una sposa straniera su due è cittadina di un paese dell’Est Europa (Ue e non-Ue). Parallelamente alla diminuzione dei matrimoni, crescono invece le nuove modalità di vita insieme: sono oltre 4 milioni i single non vedovi, quasi 4 milioni le persone che vivono in famiglie di mono-genitori non vedovi, circa 3 milioni le persone che vivono in famiglie di non coniugati e quasi 2 milioni quelle che vivono in famiglie ricostituite coniugate. In totale oltre 13 milioni di persone, il 21% della popolazione, dato quasi raddoppiato rispetto al 1998 vive in famiglie non tradizionali. Le libere unioni hanno superato il milione nel 2012-2013 e rappresentano il 7% delle coppie; sono più diffuse nel nord-est, presentano un titolo di studio più elevato e una percentuale maggiore di quelle coniugate dove entrambi lavorano. Diminuisce inoltre il numero di coppie decise a sposarsi dall’inizio dell’unione e cresce la percentuale di “possibilisti” (34%).

Guida sui figli.

La 13a ‘Guida per il Cittadino’ “Genitori e figli, la legge oltre gli affetti”, affronta gli  aspetti legislativi della relazione genitori-figli alla luce delle novità introdotte nel 2014, che hanno sostanzialmente equiparato il rapporto con i figli nati dentro o fuori il matrimonio.

La Guida descrive gli aspetti giuridici della relazione genitori-figli come la responsabilità genitoriale che si sostituisce alla potestà enfatizzandone gli aspetti “doverosi” di cura morale e materiale del figlio fino a quando non abbia raggiunto l’indipendenza economica; l’affidamento e l’adozione, nelle modalità ammesse in Italia, la procreazione assistita e tutte le misure di tutela quando si ha a che fare con minori; e ancora, l’amministrazione di sostegno, la fase successoria con i relativi aspetti fiscali e il passaggio generazionale di un’azienda.

Il vademecum nasce dalla necessità di rispondere alle trasformazioni della società italiana in cui, secondo i dati Istat, nel 2014 sono appena 363.916 i figli nati all’interno del matrimonio, ben 100mila in meno rispetto al 2008, anche a fronte del forte calo della nuzialità registrato nello stesso periodo (-57mila nozze tra 2008 e 2014). Ad aumentare risultano quindi i nati da genitori non coniugati che diventano oltre 138mila nel 2014 (quasi 26mila in più sul 2008), e il loro “peso” relativo, che raggiunge il 27,6% del totale delle nascite, con punte del 30% al Centro-Nord.

 

 

Beatrice Spagnoli

Comitato Regionale dei Consigli Notarili dell’Emilia-Romagna

Responsabile Comunicazione, Ufficio Stampa e PR

+39 335 7024433/mob

notai@presspr.it

beatrice.spagnoli@presspr.it

beaspagnoli@libero.it

 

 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti

Territoriale

10/01/2022

L’incontro pubblico è promosso dal Consiglio Notarile di Lecce con la collaborazione della sede di Lecce di Banca d’Italia e il patrocinio del Comune. Appuntamento il 15 gennaio, ore 10, presso la Sala Polifunzionale Openspace del Comune di Lecce