MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Notai e Regione Lombardia insieme per informare e orientare i cittadini sull’acquisto della casa

RSS

18/10/2011

Territoriale

Comunicato stampa


Milano, 18 ottobre 2011 – E’ stata presentata oggi a Palazzo Pirelli la quinta edizione di “Comprar Casa Senza Rischi” – incontri aperti in Regione, l’iniziativa promossa dal Consiglio Notarile di Milano che quest’anno si avvale, per la prima volta, della collaborazione dell’Assessorato alla Casa di Regione Lombardia.

L’edizione 2011 dell’iniziativa prevede un ciclo di incontri tematici aperti a tutti i cittadini che si svolgeranno dal 25 al 28 ottobre presso Palazzo Lombardia, con il patronato di Regione Lombardia unitamente al patrocinio di Provincia, Comune di Milano e Consiglio Nazionale del Notariato.
Gli appuntamenti, a ingresso libero, saranno l’occasione per avere risposte, anche individuali, sulla proposta di acquisto, il contratto preliminare, i costi e i profili fiscali, la scelta del mutuo e le misure di sostegno della Regione Lombardia. A disposizione dei cittadini i notai del Consiglio Notarile di Milano.

Hanno illustrato l’iniziativa nel corso di una conferenza stampa Domenico de Stefano, Presidente del Consiglio Notarile di Milano, e Domenico Zambetti, Assessore alla Casa di Regione Lombardia. L’incontro è stata l’occasione anche per fare un’analisi dell’andamento del mercato immobiliare italiano e, in particolare, di quello milanese, con l’Ing. Marco Orsini, Direttore Regionale Lombardia dell’Agenzia del Territorio, che ha illustrato i dati diffusi dall’OMI – Osservatorio del Mercato Immobiliare – relativi al secondo trimestre 2011.

«Il Consiglio Notarile di Milano è impegnato da tempo in attività di informazione e servizio al cittadino sui temi di propria pertinenza, primo fra tutti l’acquisto della casa», ha dichiarato il Presidente del Consiglio Notarile di Milano, Domenico de Stefano. «Siamo estremamente soddisfatti di aver realizzato per il quinto anno consecutivo “Comprar casa senza rischi”, quest’anno grazie alla preziosa collaborazione con la Regione Lombardia. In un periodo come questo, caratterizzato da buone opportunità sul mercato immobiliare ma anche da grande cautela da parte degli acquirenti, è sempre più importante avere informazioni puntuali e imparziali che permettano ai cittadini di non commettere errori che poi possono costare tempo e denaro. Gli incontri in Regione Lombardia vogliono essere un momento di confronto aperto a tutta la cittadinanza; non ci stanchiamo, però, di ricordare che gli studi dei notai sono aperti ai cittadini tutto l’anno per consulenze personalizzate e gratuite. Siamo lieti – ha concluso de Stefano – di essere stati chiamati alla collaborazione con la Regione sul Patto per la Casa, un tema che ci sta a cuore e per il quale siamo convinti di poter dare un contributo fattivo».


«Regione Lombardia nell’intento di sostenere la crescita economica e sociale ha da sempre promosso misure a favore della famiglia e delle giovani coppie»
ha affermato l’Assessore alla Casa di Regione Lombardia, Domenico Zambetti. «A partire dall’anno 2000 ha promosso annualmente il bando per l’erogazione di contributi per l’acquisto della prima casa, così come il bando per sostenere chi abita in affitto e paga canoni onerosi per le capacità economiche (Fondo Sostegno Affitto), fino ad arrivare al 2010 al sostegno economico per i lavoratori che hanno ricevuto un provvedimento di sfratto o che hanno perso il posto di lavoro. Dal 2000 a oggi, per l’accesso alla casa privata sono stati erogati oltre 265.000 Milioni di Euro. L’attenzione della Regione verso la ricerca di nuove soluzioni è costante. Stiamo lavorando alla costruzione di un Patto per la Casa attraverso il quale le imprese, le parti sociali e i soggetti economici pubblici e privati, uniti da principi di sensibilizzazione al tema e responsabilità, sono invitati a partecipare per realizzare un sistema integrato e coeso capace di offrire risposte con azioni innovative alla domanda sociale in continuo aumento e di stimolare la crescita qualitativa della comunità locale. Il Consiglio Notarile di Milano è uno dei soggetti autorevoli che sta partecipando ai lavori del Patto per la Casa fornendo il proprio contributo propositivo».


Di seguito il calendario degli incontri aperti in Regione:
– 25/10, ore 17.30 – Il percorso per comprar casa senza rischi: dalla proposta al rogito
– 26/10, ore 17.30 – Finanziare l’acquisto della casa: come orientarsi tra i mutui
– 27/10, ore 17.30 – Mutuo o affitto? Opportunità e rischi
– 28/10, ore 14.30 – L’edilizia residenziale pubblica. Le misure di sostegno di Regione Lombardia

Il ciclo di incontri in Regione si aggiunge all’altra novità dell’edizione 2011 di “Comprar Casa Senza Rischi”: da quest’anno, infatti, la consulenza preventiva gratuita presso gli studi dei notai del distretto di Milano è a disposizione dei cittadini tutto l’anno. Il servizio di ascolto e supporto fornito dai notai aderenti all’iniziativa è facilmente accessibile grazie al sito web dedicato www.comprarcasasenzarischi.it dove è possibile prenotare la consulenza individuale con un “click”.

Tanti i servizi dedicati all’informazione dei cittadini messi a disposizione online dal Consiglio Notarile di Milano sul sito dedicato all’iniziativa, primo fra tutti il programma di calcolo per effettuare, in autonomia e trasparenza, un preventivo dei costi connessi a compravendita, mutuo e compravendita con relativo mutuo, inclusi l’onorario notarile e tutte le imposte percepite e versate dal notaio allo Stato per conto dell’acquirente.
 

Maggiori informazioni su “Comprar Casa Senza Rischi – Incontri Aperti in Regione” su:
www.comprarcasasenzarischi.it  
www.casa.regione.lombardia.it  

 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti

Territoriale

10/01/2022

L’incontro pubblico è promosso dal Consiglio Notarile di Lecce con la collaborazione della sede di Lecce di Banca d’Italia e il patrocinio del Comune. Appuntamento il 15 gennaio, ore 10, presso la Sala Polifunzionale Openspace del Comune di Lecce