MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Piacenza. Imprese: pratiche più veloci grazie al nuovo accordo tra notai, commercialisti e consulenti del lavoro

RSS

13/12/2010

Territoriale

Comunicato Stampa – Piacenza, lunedì 13 dicembre 2010. Oggi pomeriggio, Confindustria Piacenza tiene a battesimo la nuova partnership tra notai, commercialisti e consulenti del lavoro, per aiutare le imprese a ridurre i tempi degli adempimenti burocratici, in un’ottica di semplificazione. Si tratta di un esempio-pilota a livello nazionale.

Il Protocollo d’Intesa verrà ufficializzato alle 16.30, in sede di Confindustria (via IV Novembre 132) alla presenza del Presidente degli Industriali piacentini Sergio Giglio. A firmarlo sono i presidenti dei tre Ordini professionali: Manfredo Ferrerio (neo Presidente del Consiglio Notarile di Piacenza), Carloeugenio Lopedote (Ordine Commercialisti) e Alessandro Lupi (Consulenti del lavoro).

L’iniziativa si colloca nel contesto del progetto “Impresa in un giorno” di Confindustria Piacenza e nell’ambito della conseguente procedura, ora obbligatoria, di “Comunicazione Unica (COMUNICA) per la nascita dell’impresa” con l’obiettivo di semplificare le procedure, svolgendo attraverso un’unica trasmissione telematica al Registro delle Imprese gli adempimenti relativi a più amministrazioni.

Così, il nuovo Protocollo di Intesa notai-commercialisti-consulenti del lavoro, garantisce un coordinamento formale fra i tre Ordini per compiere gli adempimenti necessari alla creazione di un’impresa in pochi giorni, eliminando lungaggini burocratiche e tempi morti.

Spiega infatti Manfredo Ferrerio, Presidente del Consiglio Notarile di Piacenza: “L’obiettivo è quello di creare sinergie tra le varie categorie professionali nell’ottica del risparmio di tempo per gli utenti, in questo caso le imprese, e di una maggiore efficienza, grazie al superamento delle barriere burocratiche”.

Spiega ancora Ferrerio: “Grazie a questo protocollo con commercialisti e consulenti del lavoro siamo in grado di garantire l’operatività di una società entro 4 giorni lavorativi una volta raccolti tutti i documenti necessari”.

Un servizio “super veloce”, dunque, senza aggravi economici per le imprese, sottolineano i partners del Protocollo d’Intesa, grazie al migliore utilizzo dei sistemi informatici e della collaborazione tra le diverse categorie professionali interessate, anche mediante collegamenti tra loro "in rete", ma sempre nel rispetto delle imprescindibili loro diverse competenze e professionalità.
 

 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti

Territoriale

10/01/2022

L’incontro pubblico è promosso dal Consiglio Notarile di Lecce con la collaborazione della sede di Lecce di Banca d’Italia e il patrocinio del Comune. Appuntamento il 15 gennaio, ore 10, presso la Sala Polifunzionale Openspace del Comune di Lecce