MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Roma: primo gruppo di studio tra PMI e Notariato

RSS

10/05/2010

Territoriale

Si è tenuto giovedì 6 maggio presso la sede degli industriali di Roma il workshop “Le Aggregazioni tra le PMI. Obiettivi, vantaggi e strumenti” organizzato dal Comitato Piccola Industria dell’Unione degli Industriali e delle imprese di Roma in collaborazione con il Consiglio Notarile Distretti di Roma, Velletri e Civitavecchia.

Il workshop è stato il primo di tre incontri, promossi dalla Piccola Industria di Roma e dal Consiglio Notarile, su materie di attuale interesse per le piccole e medie imprese. L’aggregazione temporanea e definitiva, vantaggi e modalità di attuazione sul territorio è stato il tema trattato nell’incontro con l’obiettivo di dotare le imprese di strumenti innovativi e competenze organizzative su tematiche specifiche, indispensabili per agevolare il loro sviluppo.

I lavori del workshop sono stati introdotti da Stefano Zapponini Presidente Piccola Industria di Roma e Maurizio D’Errico Presidente Consiglio Notarile Distretti Roma, Velletri, Civitavecchia. A seguire gli interventi del Presidente di BNL Luigi Abete, del Deputato Matteo Colaninno, della Deloitte Studio Tributario e Societario, della Relter Network e del notaio Giovanni Giuliani.

"Nel periodo di congiuntura economica ante crisi – dichiara Stefano Zapponini nel suo intervento – l’aggregazione tra le piccole imprese fu vista come la migliore tra le soluzioni di crescita dimensionale per resistere alla concorrenza e competere efficacemente anche sui mercati internazionali. Oggi resta ancora la ricetta migliore per affrontare la crisi ed indurre il piccolo imprenditore a cogliere ogni vantaggio possibile per stare sul mercato, per assicurare un’interlocuzione qualificata con il sistema credito, per condividere competenze professionali e per superare l’individualismo, dando così spazio ad una cultura imprenditoriale di percorsi condivisi. Le Reti d’impresa, insieme all’innovazione tecnologica – continua Zapponini – rappresentano gli ingredienti fondamentali per sostenere il nostro tessuto produttivo di PMI ed il Protocollo siglato tra la Piccola Industria e il Consiglio Nazionale del Notariato, la cui attuazione a Roma parte dall’organizzazione di questo ciclo di seminari, prevede tra l’altro proprio l’implementazione di tecnologie informatiche e telematiche già a disposizione del Notariato a favore delle piccole e medie imprese, per la velocizzazione, la semplificazione e il taglio dei costi dei procedimenti e degli adempimenti burocratici”.

"Il protocollo d’intesa siglato tra Piccola Industria e il Consiglio Nazionale del Notariato – commenta Maurizio D’Errico – indirizza imprese e notai verso una funzionale coesione nella realizzazione di sinergie e di percorsi operativi, ponendo in evidenza le rispettive competenze e specificità. Questa collaborazione reciproca tra Notariato e PMI, si attua innanzitutto attraverso una fase formativa ed una congiunta meditazione sugli strumenti giuridici utilizzabili dalle imprese allo scopo di contribuire ad una crescita programmata dell’impresa, a potenziare nel contempo l’attitudine dei notai a recepire le problematiche delle PMI e ad agevolare l’imprenditore nella scelta di meccanismi giuridici che consentano di realizzare al meglio gli scopi aziendali; ciò in particolar modo quando le dimensioni dell’impresa non consentano l’organizzazione interna di autonomi settori preposti a tali finalità".

L’iniziativa della Piccola Industria di Roma, promossa nell’ambito del programma di attività del Vice Presidente con delega al Credito Innovazione e Ricerca Fabio De Furia, nasce con l’obiettivo di dare attuazione al Protocollo di Intesa siglato il 15 ottobre scorso tra la Piccola Industria nazionale ed il Consiglio Nazionale del Notariato per favorire azioni congiunte volte a supportare la piccola industria nelle scelte strategiche che interessano l’operatività aziendale.

All’organizzazione del workshop hanno lavorato i membri del Consiglio notarile dei Distretti riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, Caterina Miccadei con la collaborazione di Marina Varlese, Coordinatrice della Commissione Studi societari.

“Credito e finanziamenti” e “Successione generazionale nell’azienda” saranno gli argomenti in discussione nei prossimi due workshop in programma rispettivamente il prossimo 24 maggio, ore 14.30, e 24 giugno, ore 14.30.
 

 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti

Territoriale

10/01/2022

L’incontro pubblico è promosso dal Consiglio Notarile di Lecce con la collaborazione della sede di Lecce di Banca d’Italia e il patrocinio del Comune. Appuntamento il 15 gennaio, ore 10, presso la Sala Polifunzionale Openspace del Comune di Lecce