MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Testamento biologico: a Potenza nasce il Registro delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento di natura medica grazie all’accordo tra notai e Provincia

RSS

17/01/2018

Territoriale

La Provincia di Potenza e il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina, giovedì 18 gennaio 2018, alle ore 12.00, presso la sala Consiliare di piazza Mario Pagano nel capoluogo, presenteranno alla stampa l’istituzione del registro territoriale delle dichiarazioni anticipate di trattamento (Dat) di natura medica.

Grazie ad una convenzione che sarà sottoscritta a margine della conferenza stampa tra l’Amministrazione provinciale ed il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina, verrà garantita a qualsiasi cittadino maggiorenne, residente in uno dei cento comuni del territorio potentino, la possibilità di indicare anticipatamente e a titolo gratuito le proprie volontà in merito ai trattamenti sanitari n previsione di una futura perdita della capacità di intendere e di volere.

La Provincia di Potenza, con i suoi 100 Comuni, e il Consiglio Notarile dei Distretti Riuniti di Potenza, Lagonegro, Melfi e Sala Consilina saranno fra i primi nel Paese a promuovere e garantire la libertà di manifestare il proprio volere in merito ai trattamenti di natura medica, alla donazione degli organi ed alla cremazione.

L’accordo tra Consiglio Provinciale e Consiglio Notarile prevede che l’attività dei notai, garantita almeno un giorno alla settimana, sia svolta a titolo gratuito in una sala del Palazzo della Provincia di Potenza. 

Il Consiglio Notarile sarà inoltre responsabile della tenuta del registro e della custodia delle dichiarazioni anticipate e a garantirà la consultazione delle stesse alle persone autorizzate. Sarà invece a cura della Provincia l’inserimento in un indice elettronico delle dichiarazioni ricevute, fornite dal Consiglio Notarile, l’aggiornamento e la custodia dell’indice, nel rispetto della normativa vigente in materia di riservatezza. 

L’organizzazione delle attività e l’assistenza ai notai sarà curata dal personale dei Comuni della Provincia per garantire ai cittadini iscritti nelle proprie liste anagrafiche la possibilità di manifestare anticipatamente la propria volontà. 

Si tratta di un servizio offerto alla comunità che consentirà a tutti i cittadini del territorio, previo appuntamento, di esercitare il diritto alle dichiarazioni anticipate di volontà in merito ai trattamenti medici. 

Per maggiori informazioni è possibile prendere parte all’incontro aperto al pubblico che si terrà domani. 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti

Territoriale

10/01/2022

L’incontro pubblico è promosso dal Consiglio Notarile di Lecce con la collaborazione della sede di Lecce di Banca d’Italia e il patrocinio del Comune. Appuntamento il 15 gennaio, ore 10, presso la Sala Polifunzionale Openspace del Comune di Lecce