MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Un notaio italiano a capo del notariato mondiale

RSS

25/10/2004

Nazionale

Città del Messico, 19 ottobre 2004
Il notaio Giancarlo Laurini è stato eletto ieri Presidente dell’Unione Internazionale del Notariato Latino durante la prima giornata del XXIV Congresso Internazionale del Notariato Latino che si sta svolgendo a Città del Messico.

L’evento è stato organizzato dall’Unione Internazionale del Notariato Latino (U.I.N.L), che riunisce 73 paesi con un ordinamento notarile di tipo latino (di ieri l’entrata di Andorra e Bulgaria). Vi partecipano oltre 1.850 delegati; per l’Italia è presente una delegazione di 150 notai, guidata dal Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato Paolo Piccoli.

Il notaio Laurini, che succede al messicano Francisco Arias Gonzales, è stato eletto all’unanimità dall’Assemblea della U.I.N.L.; l’insediamento avverrà il 1° gennaio del 2005, una data particolarmente importante per il Notariato Italiano. Lo stesso giorno infatti il Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato Paolo Piccoli assumerà la carica di Presidente di turno della C.N.U.E., la Conferenza dei Notariati dell’Unione Europea.

Giancarlo Laurini è nato a Tito, in provincia di Potenza il 19 aprile 1938. Dal 1969 esercita la professione notarile a Napoli, dove risiede e dove si è laureato in giurisprudenza nel 1961.

E’ stato anche avvocato e magistrato. 

Dal 1992 al 1998 ha presieduto il Consiglio Nazionale del Notariato. E’ stato membro del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro (C.N.E.L.), Presidente della Consulta delle libere professioni e Vice Presidente del Comitato Unitario delle Professioni (CUP) dal 1995 al 2000 nella cui veste ha dato impulso rilevante alla riforma delle professioni.

Dal 1983 è  titolare di della cattedra di Diritto Commerciale presso la Facoltà di Economia dell’Università Federico II di Napoli.

E’ Presidente della Camera di Commercio Italo-Paraguaja e Console Onorario del Paraguay.

Da anni è attivo nell’ambito del notariato internazionale; è stato fra l’altro fra i più impegnati nella diffusione del notariato di tipo latino nei paesi ex socialisti,  promuovendo e partecipando a gruppi di scambio e di formazione per i giuristi di questi paesi.

La sua elezione corona una carriera professionale caratterizzata da incarichi prestigiosi: è stato Presidente della C.N.U.E., la Conferenza dei Notariati dell’Unione Europea, nel biennio 1995/1996.  Nell’ambito dell’U.I.N.L. ha ricoperto il ruolo di Segretario dal 1986 al 1989, di Vice Presidente Vicario per l’Europa e l’Asia dal 1996 al 1998. Dal 1999 è Presidente della Commissione Consultiva.

Condividi
Altri Articoli

Nazionale

28/04/2022

Il 6 maggio a Palermo presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito con ingresso gratuito