MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

XLI Congresso Nazionale

RSS

15/09/2005

Nazionale

Comunicato Stampa
Si apre domenica a Pesaro il Congresso dei notai italiani.
Al centro dei lavori il confronto fra il sistema giuridico anglosassone e quello di tipo latino.
 
 
Roma, 15 settembre 2005
Si terrà da domenica 18 a mercoledì 21 settembre a Pesaro, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il XLI Congresso Nazionale del Notariato, che tratterà il tema “Civil Law – Common law. Sviluppo economico e certezza giuridica nel confronto tra sistemi diversi”.
 
Il Congresso si apre domenica 18 con gli interventi dei vertici della categoria: oltre alla massima carica dell’Ordine, il Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato Paolo Piccoli, interverranno il Presidente della Cassa, Francesco Maria Attaguile, il Presidente del Congresso – e Presidente dei distretti di Pesaro e Urbino – Luigi Ragazzini e il Presidente dell’Unione Internazionale del Notariato Latino Giancarlo Laurini.
Il Ministro della Giustizia sarà rappresentato dal Sottosegretario Senatore Pasquale Giuliano.
 
Sempre nella giornata di domenica si svolgerà un forum, condotto da Bruno Vespa, sul tema del confronto tra i due sistemi giuridici, a cui parteciperanno fra gli altri il Presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, Antonio Catricalà, e il Presidente di Confindustria Marche, Maria Paola Merloni.
 
Nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì si svolgeranno i lavori scientifici, con laboratori e confronti su temi specifici quali: donazioni, testamenti, successioni, passaggio generazionale, diritto societario e trasferimenti immobiliari.
 
Al Congresso, che terminerà mercoledì 21 con una conferenza di Jeremy Rifkin, parteciperanno oltre 700 notai italiani, rappresentanti dei notariati internazionali, illustri studiosi e giuristi italiani e stranieri e importanti personalità del mondo politico e istituzionale nazionale, fra cui l’Onorevole Michele Vietti, Sottosegretario all’Economia, il Senatore Giovanni Vittorio Battafarano, Responsabile Libere Professioni dei Democratici di Sinistra, l’Onorevole Nino Lo Presti, Responsabile Libere Professioni di Alleanza Nazionale e il Senatore Renato Schifani, Presidente del Gruppo di Forza Italia al Senato.
 
Il Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Paolo Piccoli, ha spiegato così la scelta del tema del Congresso: “Civil law – Common law, sviluppo economico e certezza giuridica nel confronto tra sistemi diversi: tema insolito per il Congresso nazionale del notariato, che nasce da una constatazione, da una convinzione e da una fondata speranza.
 
La constatazione è che la globalizzazione ha reso il mondo molto piccolo, creando legami di interdipendenza e di confronto tra sistemi diversi, impensabili fino a pochi anni fa. In questo scenario, occorre inserire il tema della sicurezza giuridica in un quadro più ampio di sviluppo economico e di competitività,  nel quale raffrontare metodologie, risposte, efficienza, rispetto del contesto sociale e civile, capacità di assecondare lo sviluppo, garantendo equilibratamente giustizia e legalità. La convinzione riguarda il fatto che non serve chiedersi se la globalizzazione sia in sé buona o cattiva, ma piuttosto quale globalizzazione vogliamo.
 
Occorrono politiche per una crescita sostenibile, giusta e democratica. Lo sviluppo non deve servire soltanto ad arricchire un ristretto numero di persone ma a trasformare la società, a migliorare la vita dei più deboli e dei più poveri, ad accrescere l’accesso all’istruzione ed ai servizi sanitari, a tutelare l’ambiente. È in questo contesto che si inserisce anche il confronto tra i due grandi sistemi giuridici.
La fondata speranza risiede nella possibilità di vincere la sfida”.
Condividi
Altri Articoli

Nazionale

28/04/2022

Il 6 maggio a Palermo presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito con ingresso gratuito