Impresa

Come costituire una società? Quale tipologia risponde meglio alle proprie esigenze e agli scopi da raggiungere? È consigliabile rivolgersi per tempo al notaio per programmare la nascita e la vita di un’impresa. Leggi la sezione per saperne di più.

Casa

L’acquisto di una casa è certamente una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona e il notaio per legge tutela acquirente e venditore. Visita la sezione per capire quali sono i passaggi da seguire prima del rogito e acquistare un immobile in totale sicurezza.

Famiglia

Famiglia e rapporti di parentela; donazioni e successioni; come tutelarsi in caso di convivenza o modificare il regime patrimoniale del matrimonio. Approfondisci tutto quello che c’è da sapere nella sezione e scopri come il notaio può aiutarti.

You are here

nazionaleLista News

#dopodinoi: insieme #sipuofare - Il Notariato presenta la Guida per il Cittadino sugli strumenti a tutela delle fragilità sociali

E’ stata presentata oggi la 14^ Guida per il Cittadino dedicata a “Dopo di noi, amministratore di sostegno, gli strumenti per sostenere le fragilità sociali”, realizzata dal Consiglio Nazionale del Notariato con 13 Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori).

Alla conferenza stampa erano presenti le Associazioni dei consumatori e le Associazioni per la tutela e i diritti delle persone con disabilità. Sono intervenute le parlamentari Elena Carnevali (PD), Mariastella Gelmini (FI) e Carla Ruocco (M5S).

La Guida, rivolta ai cittadini, spiega con un linguaggio semplice e chiaro gli strumenti giuridici predisposti dal legislatore a tutela delle fragilità sociali, a partire dalla recente legge sul “Dopo di noi” (n. 112/2016), all’amministratore di sostegno, all’inabilitazione e interdizione nonché alla sostituzione fedecommissaria.

La legge sul "Dopo di noi" ha introdotto importanti agevolazioni ed esenzioni fiscali - in particolare per  la costituzione di trust, di vincoli di destinazione di cui all’articolo 2645-ter del codice civile e di fondi speciali, composti da beni sottoposti a vincolo di destinazione e disciplinati con contratto di affidamento fiduciario, anche a favore di onlus che operano prevalentemente nel settore della beneficenza- per le quali l’atto pubblico è requisito essenziale. Pertanto al notaio è attribuito un ruolo centrale di grande rilevanza, in sintonia con la funzione di pubblico ufficiale super partes che lo Stato gli ha assegnato.

Il Notariato inoltre vuole contribuire a fare conoscere questi strumenti, ad oggi poco diffusi, attraverso l’Open day per la tutela delle fragilità sociali che si terrà sabato 27 maggio in 61 città italiane: una giornata in cui i notai, insieme alle associazioni dei consumatori e alle associazioni per la tutela e i diritti delle persone con disabilità, saranno presenti con eventi, convegni, attività di orientamento per spiegare e fornire informazioni ai cittadini.

Dagli ultimi dati Istat disponibili (2012-2013) si stima che il fenomeno della disabilità riguardi circa 3,2 milioni di individui, di cui 2,5 milioni sono anziani. Più alta la quota tra le donne, circa il 70% contro il 30% tra gli uomini. 1,8 milioni persone sono disabili gravi. Circa 540 mila hanno meno di 65 anni. La platea dei potenziali beneficiari della legge dopo di noi è di circa 127 mila disabili con meno di 65 anni privi di sostegno familiare, di cui circa 38 mila mancanti di entrambi i genitori e 89 mila con genitori anziani.

Circa la metà dei disabili gravi con meno di 65 anni grava completamente sui familiari conviventi. Rispetto alle circa 52 mila persone che vivono sole, una quota del 19% - pari a circa 10 mila persone - non può contare su alcun aiuto.

Nel corso dell'evento è stato presentato il video della campagna: 

Per l’occasione, il CNN ha scelto di comunicare sui social con l’hashtag  #sipuofare.

La Guida è scaricabile dal sito del notariato - Sezione TROVA GUIDA, dai siti delle associazioni dei consumatori e dai siti delle associazioni per la tutela e i diritti delle persone con disabilità.

In fondo alla pagina dall’Area Download è possibile consultare l'elenco delle città che hanno programmato l’Open Day e scaricare la Guida.

 

nazionaleLista News

Negoziazione assistita della separazione e del divorzio - Lo studio del CNN approvato nel 2016 sul ruolo del notaio

Il lavoro approvato dal Consiglio Nazionale del Notariato nel dicembre 2016 è consultabile nella sezione TROVA STUDIO e ha approfondito tematiche relative al diritto civile:

Il ruolo del notaio nella negoziazione assistita della separazione e del divorzio - Studio n. 571-2016/C

Lo studio si propone l’analisi degli aspetti legati alla negoziazione assistita in materia di separazioni e di divorzio, in quanto è frequente che la soluzione di una crisi coniugale richieda trasferimenti immobiliari tra i coniugi, a favore di figli o anche a favore di terzi, e, più in generale atti di disposizione immobiliare e, quindi, è d’indubbio interesse un’indagine su quale ruolo competa al notaio in questa nuova area di lavoro. Il legislatore ha mantenuto la centralità della figura del notaio, per quanto attiene alla circolazione degli immobili, anche nella negoziazione assistita dagli avvocati in materia di separazioni e divorzi, prevedendo espressamente che l’accordo raggiunto deve essere autenticato da un pubblico ufficiale a ciò autorizzato, per procedere alla trascrizione dell’accordo stesso.



nazionaleLista News

Protocollo d’intesa tra Notariato e Anffas per tutelare i diritti delle persone con grave disabilità e diffondere la cultura dei lasciti

Promuovere l’informazione sugli strumenti di tutela delle persone con gravi disabilità e diffondere la cultura dei lasciti a enti non profit. Questi gli obiettivi del protocollo d’intesa firmato a Roma dal Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Salvatore Lombardo, e dal Presidente di Anffas Onlus - Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, Roberto Speziale.

La collaborazione è volta a far conoscere - attraverso iniziative congiunte come eventi, convegni, corsi di formazione anche a distanza, sia di livello nazionale che territoriale - le novità introdotte dalla Legge 22/06/2016, n.112, nota come legge "Dopo di noi", fra cui le importanti agevolazioni fiscali; la Legge 6/2004 sull'amministrazione di sostegno e i lasciti testamentari.

I notai, quali operatori del diritto super partes possono proporre gli strumenti più idonei per soddisfare l’esigenza di tutela dei diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Inoltre, il Consiglio Nazionale del Notariato è da tempo impegnato al fianco degli enti non profit per la diffusione in Italia della cultura del lascito testamentario solidale quale strumento per il reperimento delle risorse da parte delle Associazioni. Dal 2007 ad oggi il Notariato ha concesso il Patrocinio a 79 Associazioni e dal 2009 sono stati organizzati 317 incontri informativi sui lasciti testamentari (48 nel 2017).

Anffas rappresenta la più grande Associazione Italiana di genitori, familiari ed amici delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale ed opera dal 1958 in tutta Italia affinché sia garantita alle persone con disabilità e ai loro familiari la migliore qualità di vita possibile, i loro diritti civili ed umani, nonché la corretta formazione ed informazione anche in ambito legale, scientifico e normativo, per fare così in modo che tali diritti siano resi effettivamente e compiutamente esigibili.

 

 

nazionaleLista News

Registro Testamenti, il lavoro per l’interconnessione europea in collaborazione con il Notariato

Il Consiglio Nazionale del Notariato ha collaborato con il Ministero della Giustizia al progetto “Ulteriori sviluppi per l’interconnessione dei registri testamentari”, finanziato anche dalla Commissione europea nell’ambito del piano strategico e-Justice 2014-2018.

Il 10 gennaio scorso sono stati presentati i risultati di un sondaggio condotto in via sperimentale e riguardante lo scambio di dati e contenuti relativi ad atti di ultima volontà condotto tra gli Stati membri dell'Unione europea nel periodo dal 30 maggio al 15 luglio 2016, sotto l’impulso del “Centre of Registers and Information Systems” e del Ministero della Giustizia estoni.

Alla rilevazione hanno partecipato per l’Italia, oltre al CNN,  l’Ufficio centrale archivi notarili e la Direzione sistemi informativi automatizzati.

Nel mese di ottobre 2016, con gli elementi conoscitivi raccolti, sono stati redatti tre documenti posti all’attenzione della Commissione Europea:

  • un rapporto finale dell’expert group Interconnection of Registers of Wills (ICRW Final Report);
  • uno studio di fattibilità per la realizzazione di un sistema informatico che consenta la trasmissione tra i paesi dell’Unione Europea di copie autentiche di atti di ultima volontà (ICRW Feasibility Study); 
  • una serie di raccomandazioni relative alla registrazione ed allo scambio di informazioni concernenti gli atti di ultima volontà (ICRW Recommendations).

L'obiettivo è fornire linee guida concrete con parametri legali, tecnici e organizzativi per migliorare e sviluppare l'interconnessione dei registri dei testamenti, incoraggiare gli Stati membri a registrare i dati degli atti di ultima volontà e scambiarli elettronicamente.

 

territorialeLista News

Orientamento alla professione notarile: a Trento incontriamo gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori

Lo scorso 22 novembre i rappresentanti del Consiglio Notarile dei Distretti riuniti di Trento e Rovereto e dell’Ordine degli avvocati di Trento hanno presentato l’iniziativa realizzata con il contributo della Provincia e del Gi.pro. (Giovani professionisti) nell'ambito del «Piano operativo giovani 2016».

Il progetto prevede che i notai e gli avvocati incontrino gli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori per illustrare loro le rispettive professioni, il relativo percorso di studi e le modalità di accesso all'esercizio della professione.

Lo scopo dell’iniziativa quindi è quello di fornire elementi utili ai giovani per poter operare in maniera consapevole la propria scelta universitaria.

Durante gli incontri con gli studenti saranno presentati alcuni video-cortometraggio realizzati con l'aiuto di alcuni attori amatoriali e finalizzati a raccontare più nel concreto la professione del notaio e dell'avvocato.

 

nazionaleLista News

"Il leasing immobiliare abitativo"

Si è svolta oggi, presso la sala Regina della Camera dei Deputati, la presentazione della Guida per la casa in leasing, una importante novità introdotta dalla legge di stabilità 2016. La disciplina del leasing immobiliare abitativo prevede incentivi fiscali sull’acquisto o la costruzione di immobili da adibire ad abitazione principale. La finalità della misura è di agevolare, specie per i più giovani, l'acquisto dell'abitazione di residenza attraverso l'utilizzo dello strumento della locazione finanziaria. 

La Guida “Il Leasing immobiliare abitativo”, che nasce dalla collaborazione tra Assilea (Associazione Italiana Leasing), il Consiglio Nazionale del Notariato con l’adesione di 11 tra le principali Associazioni dei Consumatori (Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori-ACP, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori) e realizzata con il contributo del Dipartimento delle Finanze (Ministero dell’Economia e delle Finanze), chiarisce le caratteristiche fondamentali del leasing immobiliare abitativo e i dubbi più frequenti, le tutele per il cittadino e i regimi fiscali applicabili. La Guida sarà distribuita gratuitamente da Assilea, dal Consiglio Nazionale del Notariato e dalle Associazioni dei Consumatori ed è, inoltre, scaricabile dai rispettivi siti web. 

Alla presentazione  hanno preso parte: Luigi Casero (Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze), Corrado Piazzalunga (Presidente Assilea), Maurizio D’Errico (Presidente del Consiglio Nazionale del Notariato), Fabio Picciolini (Responsabile ufficio studi Adiconsum) Rosario Trefiletti (Presidente Federconsumatori). Ha concluso la presentazione Fabrizia Lapecorella (Direttore Generale delle Finanze).

Scarica la Guida e il Comunicato Stampa dall'Area Download

Pages