MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 119-2006/C – I patrimoni destinati: aspetti di interesse notarile

Autore:

Francesco Gennari

27/10/2014

Con l’emanazione della riforma del diritto fallimentare si è concluso anche il lungo iter di completamento della disciplina dei patrimoni destinati, che hanno trovato una limitata accoglienza in tale sede, dal momento che non viene loro applicata alcuna specifica regola concorsuale, fermandosi al necessario coordinamento, di natura pratica, con gli organi dell’eventuale fallimento della società costituente, con una scelta che conferma, in via definitiva, la volontà di non sottoporre il patrimonio destinato ad alcuna procedura concorsuale autonoma, lasciando disciplinare la sua eventuale insolvenza soltanto dalle norme sulla liquidazione volontaria delle società.
 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin