MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 148-2008/I – L’assegnazione delle partecipazioni non proporzionale ai conferimenti nelle società di capitali

Autore:

Jacopo Sodi

27/10/2014

Possibilità di “socializzare” molti degli accordi che stanno alla base delle trattative in sede di costituzione della società, ossia di introdurre nello statuto/atto costitutivo, mediante appunto il ricorso alle assegnazioni non proporzionali, tutta una tipologia di pattuizioni sino ad oggi confinate nell’area del parasociale. Il dato non ha solo un risvolto teorico, ma notevoli conseguenze pratiche: maggiore trasparenza del sistema; maggiore snellezza dei traffici giuridici; maggiori garanzie che la “socializzazione” degli accordi offre con possibilità di ricorso non solo ad una tutela obbligatoria, di tipo risarcitorio, ma anche ad una di carattere “reale”, erga omnes.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin