MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 2-2006/IG – Codice dell’amministrazione digitale, firme elettroniche e attività notarile

Autore:

Sabrina Chibbaro

27/10/2014

L’introduzione nel nostro ordinamento dell’istituto della firma digitale e conseguente riconoscimento giuridico all’istituto del documento informatico firmato ha portato con sé uno stravolgimento nella tipica attività notarile.
L’utilizzo della firma digitale e del documento informatico nell’ambito notarile ha comportato, come prima applicazione, l’introduzione dell’adempimento telematico: totalmente telematico, nel caso del Registro Imprese ed ancora solo parzialmente nel caso dell’Adempimento Unico. Ma il settore degli adempimenti pur essendo il primo, non è certamente l’unico in cui il documento informatico firmato può essere utilizzato nell’attività del notaio.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin