MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 221-2010/I – Riduzione del capitale per perdite e trasformazione di società in liquidazione

Autore:

Giuseppe Ferri jr e Alessandra Paolini

27/10/2014

 
1. Le presenti riflessioni hanno preso spunto dal decreto – che si pubblica in calce al presente studio – del 17 ottobre 2007 con il quale il Tribunale di Milano ha ritenuto legittima la trasformazione in società a responsabilità limitata di una società per azioni in stato di liquidazione, che presentava perdite superiori al capitale sociale, e la contestuale riduzione del capitale medesimo ad una somma pari al minimo legale previsto per questo secondo tipo di società: al fine dichiarato di rendere possibile l’eliminazione del collegio sindacale (e dunque, verosimilmente, in vista di quella riduzione degli “oneri” che la stessa Relazione di accompagnamento al d.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6, individua come uno dei possibili scopi proprio della “trasformazione di s.p.a. in s.r.l.”, ancorché con espresso riguardo a quella attuata “in pendenza di procedura concorsuale”),

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin