MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 2948/2001 – Atti di alienazione da parte dell’erede fiduciario di beni gravati dal vincolo fidecommissario

Autore:

Giuseppe Trapani

27/10/2014

E’ stato posto il quesito concernente la sorte degli atti dispositivi di beni oggetto di sostituzione fidecommissaria, compiuti dall’istituito senza il necessario “consenso” dell’autorità giudiziaria.
È noto che l’istituito con fedecommesso è il figlio, il discendente, od il coniuge del testatore, che sia interdetto, o che, se minore d’età, si trovi nelle condizioni di abituale infermità di mente tali da far presumere che nell’ultimo anno della sua minore età intervenga la pronuncia di interdizione, e che sia nominato erede o legatario con l’obbligo di conservare o restituire a coloro che …
 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin