MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 4/2003 – Le problematiche giuridiche delle prime applicazioni

Autore:

Sabrina Chibbaro

27/10/2014

L’attività notarile si estrinseca, nel suo momento finale, nell’attività di documentazione destinata alla produzione di documenti giuridici.
La dottrina ha sempre posto in rilievo la distinzione tra documentazione, che consiste nell’attività dello scrivere, e documento, che è lo scritto che ne risulta.
Quanto al documento, tre elementi lo caratterizzano: la materia, il mezzo ed il contenuto.
Per quanto riguarda in particolare il primo di tali elementi, essa può essere costituita da qualsiasi materiale idoneo ad accogliere la testimonianza del fatto, sebbene la carta sia il supporto più diffuso.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin