MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 460-2011/C – Le opere interne eseguite in unità immobiliari poste all’interno del territorio dei Castelli ed il preventivo nulla osta dell’Ente di Gestione del Parco

Autore:

Giuseppe Trapani

27/10/2014

 
L’art. 26 della Legge n.47 del 28 febbraio 1985 statuiva che non sono soggette a concessione né ad autorizzazione le opere interne alle costruzioni che non siano in contrasto con gli strumenti urbanistici adottati o approvati e con i regolamenti edilizi vigenti, non comportino modifiche della sagoma della costruzione, dei prospetti né aumento delle superfici utili e del numero delle unità immobiliari, non modifichino la destinazione d’uso delle costruzioni e delle singole unità immobiliari non rechino pregiudizio alla statica dell’immobile e per quanto riguarda gli immobili compresi nelle zone di cui alla lettera A dell’art. 2 del d.m. 2 aprile 1968 (cd. centro storico) rispettino le originarie caratteristiche costruttive.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin