MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 5307/I/2004 (Abstract) – I profili patrimoniali e finanziari nella riforma delle società cooperative

Autore:

Gaetano Petrelli

27/10/2014

Il capitale sociale delle cooperative svolge, sia pure in misura più attenuata rispetto a quanto avviene nelle società di capitali, alle medesime funzioni (organizzativa e di garanzia; in misura ancor minore la funzione produttivistica); ciò soprattutto a seguito delle recenti riforme del 1992 e del 2003 che hanno incentivato il processo di capitalizzazione delle cooperative. Il capitale determina, anche in ambito cooperativo, i medesimi vincoli nella destinazione dei risultati (art. 2433, comma 3, c.c.), e la sua esistenza condiziona la prosecuzione dell’attività sociale (art. 2545-duodecies c.c.). In alcune cooperative speciali, in cui sono previsti limiti minimi di

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin