MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

Studio n. 906-2013/C – Contributo allo studio della riforma del condominio: temi e questioni di interesse notarile

Autore:

Antonio Musto

27/10/2014

 
Sommario: Introduzione: Inquadramento dei lineamenti generali della riforma del condominio e delimitazione del piano di indagine.
Parte prima: 1. La qualificazione giuridica del condominio nell’impianto originario del codice civile del 1942: la teoria collettivistica, individualistica e mista nell’opera degli interpreti. 1.1. Segue: la teoria dell’ente di gestione nella giurisprudenza. 2. L’innesto legislativo del novellato art. 2659: una norma di “entificazione giuridica” del condominio secondo una prima interpretazione. 3. L’opzione ermeneutica contraria alla soggettivizzazione del condominio nel prisma di una interpretazione sistematico-assiologica degli artt. 2659, comma 1, n. 1 ult. cpv., 1117, 1118, 1123, comma 1, 1129, ult. comma, 1131, comma 2, 1135 n. 4, 63, co, 2, disp. att., c.c. 4.-La controversa natura della pubblicità degli atti riguardanti il condominio dopo la legge di riforma: efficacia dichiarativa o meramente notiziale? (…..)
 
 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin