MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

I nuovi studi del Notariato: Abuso del diritto nella pratica notarile – Diritti particolari sugli utili nella s.r.l. – Cessioni immobiliari e/o aziendali – Il ruolo del notaio nel sistema di autoliquidazione delle imposte

RSS

03/08/2016

Nazionale

Gli ultimi lavori approvati dal Consiglio Nazionale del Notariato sono consultabili nella sezione TROVA STUDIO e hanno approfondito tematiche relative al diritto societario e tributario:

Diritti particolari sugli utili nella s.r.l.: le clausole dell’atto costitutivo – Studio n. 48-2016/I

Lo studio approfondisce il tema dei diritti particolari sugli utili, che possono essere introdotti nell’atto costitutivo di società a responsabilità limitata ex art. 2468 c.c., con specifico riguardo alle modalità di redazione delle relative clausole e alle diverse configurazioni ipotizzabili.

Abuso del diritto nella pratica notarile: rilevanza delle valide ragioni extrafiscali nelle operazioni societarie straordinarie – Studio n. 56-2016/T

Lo studio intende approfondire nell’ambito dell’abuso del diritto il tema della rilevanza delle valide ragioni extrafiscali nelle operazioni societarie straordinarie. Si analizzano principalmente l’individuazione e l’esplicitazione delle ragioni sul piano pratico. Il lavoro si conclude con l’analisi degli effetti della contestazione dell’abuso del diritto.

 Cessioni immobiliari e/o aziendali e presunzione di “maggior corrispettivo” – Studio n. 102-2016/T

Nel decreto legislativo per la internazionalizzazione delle imprese  figura una norma che potrebbe comportare un sensibile cambio di rotta dell’A.F. con riguardo agli accertamenti nell’ambito delle imposte dirette e ai fini IRAP prevedendo l’insufficienza, allo scopo, del riferimento al solo valore anche se dichiarato, accertato o definito per l’imposta di registro e per le imposte ipocatastali dovute per cessioni immobiliari e/o aziendali.

Il ruolo del notaio nel sistema di autoliquidazione delle imposte – Studio n. 855-2014/T

A fronte di un sistema che attribuisce al notaio quelle che potremmo definire come un segmento di funzioni pubbliche resiste un sistema normativo ancora improntato sulla liquidazione ad opera dell’ufficio e su di una partecipazione del notaio all’atto, ma non alla fase liquidatoria del tributo che da quell’atto scaturisce.

Condividi
Altri Articoli

Nazionale

28/04/2022

Il 6 maggio a Palermo presso il Circolo Ufficiali dell’Esercito con ingresso gratuito