MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

L’imposta di successione nei casi di mancata coincidenza tra bene di proprietà del de cuius e bene oggetto dell’attribuzione al beneficiario: una possibile diversa lettura del regime impositivo

RSS

07/07/2020

Nazionale

Tutti i lavori approvati dal Consiglio Nazionale del Notariato sono consultabili nella sezione TROVA STUDIO. 

L’imposta di successione nei casi di mancata coincidenza tra bene di proprietà del de cuius e bene oggetto dell’attribuzione al beneficiario: una possibile diversa lettura del regime impositivo – Studio n. 15-2020/T

Vi sono ipotesi in cui il bene oggetto di proprietà del de cuius al tempo di apertura della successione è diverso dal bene oggetto dell’attribuzione al beneficiario. Ciò può accadere o perché avvenga, nei casi previsti dalla legge o per volontà del de cuius, l’alienazione di un bene caduto in successione o perché il bene oggetto dell’attribuzione non faccia parte del patrimonio del de cuius al tempo di apertura della successione.
Lo studio si propone di affrontare, sotto il profilo fiscale, tutte quelle fattispecie nelle quali non vi è coincidenza tra bene appartenente al de cuius al momento dell’apertura della successione e bene oggetto dell’attribuzione al beneficiario, fornendo una diversa possibile chiave di lettura in ordine all’individuazione del momento impositivo.

 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Altri Articoli

Territoriale, Nazionale

Dal 24 al 30 gennaio gli incontri sul territorio e il 3 febbraio l’evento online su aism.it/eventolasciti