MENU

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE
DEL NOTARIATO

CASA

L’acquisto di una casa è una delle operazioni economiche più importanti nella vita di una persona. Proposta di acquisto, contratto preliminare, caparra, mutuo, rogito… tante operazioni, norme, verifiche, documenti, impegni, tipologie di acquisto. Fin dal primo passaggio, è consigliabile avere un notaio accanto che ci tuteli e consigli per affrontare l’intero iter in totale sicurezza.

Per saperne di più, contatta il notaio più vicino a te.

L’atto pubblico di compravendita o il rogito

Tutti i controlli del notaio si concludono con l’atto notarile.

Di regola al momento della sottoscrizione dell’atto di vendita, avviene anche la consegna del bene. Al momento della consegna sarà quanto mai opportuno far predisporre dall’amministratore di condominio una dichiarazione in merito alla regolarità nel pagamento delle spese condominiali da parte del venditore, in quanto l’acquirente risponde del mancato pagamento delle spese condominiali dovute nell’anno precedente.

Tuttavia è possibile che le parti si accordino diversamente pattuendo:

  • una consegna anticipata, fermo restando che il venditore resta ancora proprietario dell’immobile e conseguentemente responsabile dello stesso a tutti gli effetti di legge;
  • una consegna differita, per esigenze del venditore, inserendo tra i patti contrattuali della vendita un termine entro il quale la consegna dovrà essere effettuata, con la previsione eventualmente di una penale per il caso di ritardo.

La legge n. 124/2017 (articolo 1, commi 142 e 143) prevede la facoltà dell’acquirente di richiedere il deposito del prezzo al notaio rogante fino ad avvenuta trascrizione del contratto di compravendita.

A tutela dei cittadini, la legge prevede regole minuziose per la formazione del rogito, in particolare:

a) il notaio deve leggere integralmente il contenuto dell’atto alle parti e agli eventuali testimoni, la cui presenza è imposta dalla legge in determinati casi (ad esempio quando una delle parti non è in grado di sottoscrivere o è affetta da menomazioni sensoriali);

b) l’atto, una volta letto ed approvato, deve essere sottoscritto dalle parti ed eventualmente dai testimoni davanti al notaio e infine viene sottoscritto dal notaio stesso;

c) quello che il notaio attesta nell’atto notarile fa per legge piena prova a tutti gli effettianche davanti al giudice – salvo che sia accertato il reato di falso in atto pubblico.

GUIDE

Per saperne di più, puoi consultare la collana delle Guide.

Il rent to buy

Il leasing immobiliare abitativo

Immobili e bonus fiscali 2021

Garanzia Preliminare

Acquisto certificato

Acquisto all’asta

Prezzo – Valore

Mutuo Informato

Acquisto in costruzione